in

Ferrari Tribute to Targa Florio 2021: le “rosse” al via

Tutto pronto in Sicilia per la nuova edizione dell’evento Ferrari per celebrare la Targa Florio.

Cresce l’attesa per il Ferrari Tribute to Targa Florio 2021, che andrà in scena dal 14 al 17 ottobre prossimi. Le “rosse” torneranno in Sicilia, per una nuova edizione dell’evento celebrativo, che vuole rendere onore alla corsa ideata dal mitico don Vincenzo Florio.

Il rombo delle auto sportive del “cavallino rampante” animerà le strade della regione, dopo l’esclusivo evento Ferrari Cavalcade Taormina 2021, che ha portato nell’isola alcuni dei migliori collezionisti del mondo con auto da sogno e hypercar da mille e una notte.

L’appuntamento alle porte è più “popolare”, ma sempre ricco di fascino e prestigio. Ad ospitarlo saranno anche le strade della Targa Florio, in alcuni tratti degli storici circuiti. Ferrari prosegue così la tradizione celebrativa delle grandi corse automobilistiche del passato. Non solo memoria della storia agonistica: gli equipaggi potranno ammirare pure un bel ventaglio di bellezze paesaggistico-culturali della Sicilia, terra che non finisce mai di stupire.

Ferrari Tribute to Targa Florio 2021: i modelli attesi

Ferrari Tribute to Targa Florio
Una Ferrari 812 Superfast al Ferrari Tribute to Targa Florio 2019

Ai nastri di partenza molte supercar, provenienti da varie nazioni del mondo, destinate a fare la gioia di chi potrà ammirarle lungo il percorso, ascoltandone magari le musicalità meccaniche. Al via tante Ferrari Portofino, una lunga scia di Ferrari F8 Tributo e Spider, qualche Ferrari Roma, parecchie Ferrari 812 GTS, un paio di Ferrari SF90 Stradale.

Saranno inoltre della partita diverse Ferrari 488 Pista e Pista Spider, un ricco assortimento di Ferrari 812 Superfast, varie 488 GTB e Spider, qualche GTC4 Lusso, alcune 458 Speciale, una F12 tdf. E poi le California T, F12berlinetta, 458 Italia e Spider, FF, 599 GTO, SA Aperta, California, 430 Scuderia, 575 M Maranello, 456 GTA, F512 M. Niente male, vero?

Le tappe e i luoghi dell’evento in Sicilia

Ferrari Tribute to Targa Florio
Una Ferrari Portofino al Ferrari Tribute to Targa Florio 2019

Le verifiche tecniche e sportive, il briefing con il direttore di gara e la cerimonia di partenza del Ferrari Tribute to Targa Florio 2021 avranno luogo nella giornata di giovedì 14 ottobre. Il vero via alle danze avrà luogo però nella giornata di venerdì 15 ottobre, quando scatterà la prima tappa dell’evento, con partenza da Palermo, per toccare Trapani e le saline, prima del rientro a Palermo. Lungo il percorso sono previsti dei passaggi dai territori di Segesta, Mazara del Vallo, Valderice, Castellamare del Golfo e Cinisi.

Sabato 16 ottobre entrerà in scena la seconda tappa, con partenza da Palermo, in direzione del Circuito delle Madonie, prima del rientro a Palermo per il fine gara. Saranno attraversati, fra gli altri, i territori di Floriopoli, Cerda, Polizzi Generosa, Collesano, Campofelice di Roccella, Sciara, Termini Imerese. Domenica 17 ottobre, tour di Palermo e dintorni e premiazione. A quel punto calerà il sipario sul Ferrari Tribute to Targa Florio 2021, tra saluti e arrivederci. Le “rosse” torneranno in garage per il meritato riposo.

Altre “rosse” alla Targa Florio Classica

Ferrari
Una Ferrari 250 GT SWB al Tribute to Targa Florio 2019

Valida quale ultima prova del Campionato Italiano Grandi Eventi di regolarità auto storiche, si svolgerà dal 14 al 17 ottobre la Targa Florio Classica, intitolata al grande e compianto Ninni Vaccarella. La kermesse è organizzata nelle province di Trapani e Palermo dall’AC Palermo con la collaborazione dell’Automobile Club d’Italia. Gli iscritti sono 120 da 18 nazioni, su vetture di 27 marche diverse che hanno fatto la storia del motorsport. Anche qui ci saranno alcune Ferrari, che si affiancheranno alle 90 “rosse” del Tribute. Su tutte spicca la Testarossa del 1984.

Quartier generale e centro servizi al Museo dei Motori del Sistema Museale dell’Università di Palermo, partner ACI e da sempre concretamente al fianco dell’evento Targa Florio. Official sponsor anche quest’anno sono ACI Global Servizi, Sara Assicurazioni e MA-FRA, mentre TAG-Heuer è official timekeeper, dr automobili è official car, mentre VerdeCorsa e Cantine Florio sono official partner.

Le verifiche si svolgeranno nella giornata di giovedì 14 ottobre nell’area antistante il Museo dei Meccanismi e dei Motori – Dipartimento di Ingegneria – Università degli Studi di Palermo – Viale delle Scienze edificio 8.

Il programma delle classiche

Ferrari Testarossa

Sempre dall’Università palermitana venerdì 15 alle 9 partirà la prima vettura alla volta delle bellezze della provincia di Trapani. La prestigiosa carovana attraverserà l’entroterra palermitano fino a Partinico e poi a Balestrate per entrare nella provincia trapanese, passando da Santa Ninfa, Strasatti e Marsala con la suggestiva cornice delle saline e le Isole Egadi sullo sfondo. Il pranzo si terrà alle cantine Florio. Si proseguirà poi verso Mazara del Vallo, Paceco, Rilievo, la bella Trapani e l’affascinante Erice, per ridiscendere alla volta di Castellammare del Golfo e poi fare rientro a Palermo passando da Cinisi.

Sabato 16 protagonista il “Medio Circuito delle Madonie”, giornata dedicata al mito della Targa Florio nei luoghi della gara patrimonio sportivo e culturale italiano. Si partirà da Palermo alle 9 per raggiungere “Floriopoli” con le sue famose tribune ed i famosi box della gara nella sua versione velocità disputata fino al 1977. Cerda, Caltavuturo, Polizzi Generosa, Collesano e Campofelice di Roccella sono tutti nomi icona della corsa più longeva. Pranzo presso il Grand Hotel Palladium Sicilia Resort & SPA di Campofelice di Roccella e attraverso Sciara, Caccamo e Termini Imerese si rientrerà nel capoluogo.

Domenica 17, nella mattinata gli equipaggi raggiungeranno San Martino delle Scale e poi Monreale, con relativa visita al Duomo, meta di visitatori da tutto il mondo ed anch’esso patrimonio UNESCO. Seguirà il rientro a Palermo per la Cerimonia di Premiazione per la quale gli equipaggi saranno attesi a “Villa Bordonaro ai Colli” alle 13.30.

Fonte | Targa-Florio.it