in

Vendite auto usate in Italia: -17,1% a settembre

Vanno male a settembre le vendite auto usate in Italia: solo 300.654 trasferimenti di proprietà, con un -17,1%

Se Atene piange, Sparta non ride. Se il mercato vetture nuove in Italia a settembre va a picco, le vendite auto usate scendono del 17,1% rispetto allo stesso mese del 2020. Stando all’Anfia, il mercato dell’usato, infatti, totalizza solo 300.654 trasferimenti di proprietà al lordo

delle minivolture a concessionari a settembre 2021. Nei primi nove mesi del 2021, i trasferimenti di proprietà sono 2.589.483, con una crescita del 24% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Stando a Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, sempre in settembre, il 97% dei concessionari indica basso il livello delle giacenze. Mentre forti tensioni si registrano sui prezzi. A gennaio 2021, solo il 10% dei concessionari giudicava elevati i prezzi dell’usato: a settembre questa percentuale è balzata al 53%.

Sul tappeto, resta l’antico guaio del passaggio di proprietà: tasse pesantissime per chi compra la macchina di seconda mano. Siamo un caso più unico che raro nel mondo. Un’imposizione fiscale che rappresenta un freno fortissimo. E che di certo non favorisce lo svecchiamento del parco auto: anche con l’usato, si vende il veicolo più vecchio a favore di uno meno vetusto.

Vendite auto usate: bonus poco accattivante

Potrà poco il bonus usato. A partire dalle ore 10 di martedì 28 settembre, i concessionari possono accedere sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per inserire le prenotazioni degli incentivi per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati a basse emissioni.

Sono messi a disposizione 40 milioni di euro per l’acquisto di un veicolo usato di classe euro non inferiore a 6. Con un prezzo risultante dalle quotazioni medie di mercato non superiore a 25.000 euro. E con emissioni comprese tra 0-160 g/km CO2.

Ma il meccanismo è complicato. Il contributo viene riconosciuto solo con rottamazione e si differenzia a seconda della fascia di emissioni del veicolo usato che si acquista. Se compro un usato fra 0 e 60 grammi di CO2, 2.000 euro di sconto statale: elettriche e ibride plug-in. Fra 61 e 90, si scende a 1.000 euro. Fra 91 e 160, sono 750 euro. Inoltre, la riduzione è minima. Sposta poco l’ago della bilancia, non è granché invogliante.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!