in ,

Fiat 500 conquista il mercato spagnolo a settembre 2021

L’iconica city car del brand torinese continua ad affermarsi nel mercato europeo

L’iconica Fiat 500 ha terminato settembre 2021 in Spagna posizionandosi al primo posto come auto più venduta. Un primo posto che non stupisce considerando gli ultimi dati di vendita condivisi da ANFAC (l’associazione spagnola di settore) che sta raccogliendo in tutta Europa negli ultimi mesi (è la sesta auto più venduta). In particolare, la casa automobilistica torinese è riuscita a vendere 2177 esemplari.

Al secondo posto troviamo la Seat Arona con 1856 unità vendute. Le immatricolazioni del SUV più piccolo del marchio spagnolo hanno visto un importante incremento dal suo recente restyling. Il podio si completa con un altro veicolo di Stellantis: il Peugeot 2008. Il SUV è tornato nella top 10 dopo una marcata assenza con 1683 unità vendute.

Nuova Peugeot 2008 Dolomiti Friulane
Il Peugeot 2008 ha conquistato la terza posizione

Fiat 500: a settembre 2021 ha conquistato oltre 2000 automobilisti spagnoli

Fuori dal podio, in quarta posizione, troviamo il nuovo Hyundai Tucson che ha collezionato 1606 esemplari immatricolati. La Dacia Sandero, che ad agosto in Spagna è stata l’auto più venduta, adesso occupa il quinto posto con 1520.

Nonostante questo, è stata in grado di superare alcuni dei suoi rivali più diretti come la Renault Clio (in sesta posizione con 1313) e la Citroën C3 (all’ottavo posto con 1065). La top 10 si completa con la Seat Leon in settima posizione con 1158, la Hyundai i20 al nono posto con 1027 e la Seat Ibiza in 10ª posizione con 1017.

Nuova Citroën C3 personalizzazione
La Citroën C3 si è piazzata all’ottavo posto

Proprio come la maggior parte dei principali mercati europei, anche la Spagna continua a diminuire. Sono due i fattori che stanno aumentando il crollo delle immatricolazioni. A settembre 2021, le vendite di auto in Spagna sono state di 59.641. Parliamo di una diminuzione del 15,7% rispetto allo stesso mese del 2020.

La carenza di semiconduttori e l’incertezza economica derivante dalla pandemia stanno pesando parecchio sulle vendite di nuove auto. Nonostante questi scarsi risultati, però, nel periodo gennaio-settembre 2021 le immatricolazioni hanno raggiunto Ie 647.955 unità, l’8,8% in più rispetto ai primi nove mesi dello scorso anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!