in

Fiat 500 in Europa: è la sesta auto più venduta

Considerando tutte le versioni (termica ed elettrica), la Fiat 500 in Europa è la sesta auto più venduta d’Europa ad agosto 2021

Fra le prime 10 auto più vendute d’Europa, c’è solo un modello Stellantis: la Fiat 500. Che è la sesta vettura più immatricolata ad agosto, secondo i dati JATO Dynamics, incluse ovviamente tutte le versioni (termica ed elettrica), così come per tutti i veicoli della classifica.

Al comando, c’è la Dacia Sandero, con 14.961 unità vendute ad agosto nel 2021. Seconda la la Volkswagen Golf a quota 13.664 pezzi. Segue la Toyota Yaris, terza con 12.594 immatricolazioni. La Fiat 500 in sesta posizione, grazie a 10.966 unità. In crescita del 28% su agosto 2020 e dell’11% su agosto 2019. Insomma, come la giri, il Cinquino ha dato soddisfazioni estive al Gruppo Stellantis.

Tant’è vero che negli scorsi giorni è stato inaugurato Casa 500: un classico museo dell’auto, che racconta la cultura e la storia dell’Italia e di Torino; ma pure è un viaggio che proietta Fiat verso il futuro partendo dalle sue radici. La 500 rappresenta il design italiano, la Dolce Vita, l’italianità, han spiegato i vertici della Casa.

Fiat 500 in Europa, col mercato che va giù

Numeri ancora più soddisfacenti se si considera che il mercato auto Ue naviga in cattive acque. A luglio, nei 32 Paesi le immatricolazioni sono crollate del 23,6% (a 978.918 unità) rispetto al 2020 e del 26,4% sul 2019. Nel mese di agosto il calo è stato del 18,1% (724.710 immatricolazioni) sul 2020 e addirittura del 32,5% sul 2019.

Nei primi otto mesi, grazie agli incentivi dei Governi, c’è stato un recupero del 12,7% (a 8.188.886 unità) rispetto allo stesso periodo del 2020. Ma attenzione: rispetto al 2019 rimane un pesantissimo calo del 24,4% (2.643.000 auto in meno).

Cosa succede in Italia? Da noi, il Cinquino elettrico così come tutte le altre auto a batteria potrebbe far meglio se ci fosse un piano strategico di sostegno al settore auto e di incentivo per puntare al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione. Quali? Sia quelli molto stringenti già in vigore sia quelli previsti dall’ancor più ambizioso pacchetto della Commissione Ue per la riduzione del 55% delle emissioni entro il 2035.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento