in

Alfa Romeo GTS: un concept immagina la GT del futuro

Il graphic designer Guilherme Neves Araujo propone questa Alfa Romeo GTS, un concept moderno con richiami all’iconica Giulia GT

Alfa Romeo Giulia GTS

Nonostante le acque in cui naviga oggi Alfa Romeo non siano le più interessanti del pianeta, il marchio del Biscione continua a stuzzicare la fantasia degli appassionati che non l’hanno mai rinnegata. Il popolo degli Alfisti ama profondamente il Biscione e lo dimostra con continue manifestazioni di affetto, spesso anche sfornando ipotesi stilistiche da non scartare. Come questa Alfa Romeo GTS.

È questo il caso del concept rappresentato dalle immagini diffuse dal graphic designer Guilherme Neves Araujo che ha ripreso le linee dell’iconica Alfa Romeo Giulia GT degli Anni Sessanta, riportandole in una trattazione moderna parecchio interessante denominata appunto Alfa Romeo GTS. D’altronde i concetti stilistici che emergono nel moderno concept che vi proponiamo qui riprendono in chiave moderna quanto espresso a suo tempo dall’iconica Giulia GT che è rimasto uno dei modelli più apprezzati dagli appassionati del marchio e che oggi raggiunge cifre parecchio elevate. Non è un caso che proprio su questa iconica coupé si basano i progetti di Alfaholics, Totem Automobili e il recente annuncio tedesco di Emilia Auto.

Alfa Romeo Giulia GTS

Ispirazione su linee moderne per l’Alfa Romeo GTS

Il concept dell’Alfa Romeo GTS proposto da Guilherme Neves Araujo introduce linee particolarmente interessanti che rendono la vettura quasi futuristica. Nel complesso il taglio generale appare particolarmente spigoloso con un frontale imponente dominato dall’iconico Scudetto Alfa Romeo e dai fanali circolari con elemento orizzontale al centro. Alla base del muso troviamo un ampio splitter che sembra sfogare sul cofano motore secondo un principio simile a quello dell’S-Duct utilizzato già in Formula 1.

Molto belli i grandi cerchi a fondo pieno e il corpo vettura della Alfa Romeo GTS dominato dagli ampi passaruota e stretto sulle fiancate rimarcate da grandi minigonne disposte alla base delle portiere. Il volume dell’abitacolo appare come sospeso. Il posteriore è caratterizzato da una coda di piccole dimensioni con un lunotto fortemente discendente che accoglie nei montanti l’iconico Quadrifoglio Verde.

Alfa Romeo Giulia GTS

L’area destinata alle luci riprende lo schema del frontale adottando un elemento orizzontale a tutta larghezza: il terzo stop viene inglobato al centro dell’ampio diffusore. Insomma, ci sembra un design decisamente interessante che potrebbe anche fare da base a reali modelli di serie del Biscione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI