in

Alfa Romeo avrà la libera scelta dei piloti di F1 dal 2022

Il team Alfa Romeo sceglierà liberamente i propri piloti nel 2021 e dunque nessun posto sarà più assegnato ad un pilota della Ferrari

Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Dall’inizio dell’accordo di Alfa Romeo con la Sauber nel 2018, un posto nel team è stato riservato a un pilota nominato dal partner di motori Ferrari dal suo pool di giovani talenti. Charles Leclerc lo ha occupato nel 2018, prima che l’attuale pilota Antonio Giovinazzi subentrasse l’anno successivo. Martedì, la Sauber ha annunciato di aver esteso la sua partnership con Alfa Romeo in un accordo pluriennale che si ritiene durerà fino al 2024.

Durante la negoziazione dell’ultimo contratto, Vasseur si è assicurato di avere flessibilità nella scelta del pilota in futuro. Il membro del Sauber Junior Team Theo Pouchaire è attualmente protagonista in F2 con ART ed è un ovvio candidato futuro per un posto. Tuttavia, Vasseur aveva precedentemente indicato che il 2022 sarebbe stato troppo presto per l’adolescente per passare alla F1.

Nonostante la libertà contrattuale, Vasseur ha chiarito che la squadra rimane aperta ai piloti dell’accademia Ferrari, e quindi Giovinazzi, l’attuale riserva Callum Ilott, Mick Schumacher e Robert Shwartzman sono tutte potenziali opzioni.

“Sicuramente il tema dei piloti è un punto chiave”, ha detto Vasseur. “In futuro avremo una libera scelta del pilota. Ma sicuramente il legame con la Ferrari significa che possiamo facilmente discutere con loro del loro pool di piloti.

“Abbiamo Antonio, sta migliorando, sta facendo un buon lavoro e l’obiettivo per me è mantenere questo legame con la Ferrari. Ma abbiamo una scelta libera e discutiamone con loro”. Il nuovo amministratore delegato dell’Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, ha dichiarato che non sarà coinvolto nella scelta dei piloti per la squadra.

“Ognuno con il proprio mestiere”, ha detto a L’Equipe . “Quindi la risposta è no! C’è solo una persona che sceglie, e sarà Fred Vasseur. So come vendere auto, lui sa come gestire una squadra di F1. Lo fa da 25 anni e lo fa molto bene. “Abbiamo deciso insieme che come ultima risorsa sarà lui a decidere chi siederà. E lo farà al momento giusto, come ha sempre fatto”.

Ti potrebbe interessare: Ecco chi potrebbe migrare in Alfa Romeo Racing il prossimo anno

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI