in

Una delle 80 Ferrari SA Aperta prodotte sarà proposta all’asta

Questo esemplare ha percorso poco più di 560 km dal 2011

Ferrari SA Aperta 2011 asta

Dal 12 al 14 agosto 2021, RM Sotheby’s terrà a Monterey (in California) un’asta ricca di vetture davvero interessanti. Oltre alle Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport e Ferrari 250 SWB Berlinetta Tour de France, ci sarà anche una Ferrari SA Aperta del 2011 piuttosto esclusiva. Questo perché parliamo di uno dei soli 80 esemplari prodotti complessivamente dalla casa automobilistica di Maranello.

Annunciata al Salone di Parigi nel 2010, la SA Aperta ha portato avanti la tradizione delle granturismo drop top in edizione limitata con motore V12, che includono anche la 550 Barchetta e la 575 Superamerica.

Ferrari SA Aperta 2011 asta
Ferrari SA Aperta motore

Ferrari SA Aperta: un esclusivo esemplare del 2011 sarà proposto all’asta da RM Sotheby’s

Progettata per commemorare l’80º anniversario di Pininfarina, la nomenclatura SA Aperta rende omaggio a Sergio e Andrea Pininfarina che hanno contribuito a creare fra le vetture più iconiche con il cavallino rampante. Sono stati prodotti soli 80 esemplari e tutti venduti prima della presentazione al pubblico.

Sebbene la Ferrari SA Aperta sia basata sulla 599 GTB, lo storico marchio modenese ha riprogettato il telaio per garantire che mantenesse un livello di rigidità paragonabile a quello di una coupé a tetto chiuso con l’aggiunta di soli 17 kg rispetto alla versione GTB, una vera impresa per una scoperta come questa.

Ferrari SA Aperta 2011 asta

Per dare un aspetto più elegante, le sospensioni sono state modificate per fornire un’altezza di guida più bassa. Dietro alle roll-bar integrate troviamo due alette in fibra di carbonio e rifinite in argento a contrasto, in tinta con il telaio del parabrezza rinforzato e gli specchietti retrovisori esterni.

I paraurti anteriore e posteriore leggermente ridisegnati dispongono di prese d’aria ed estrattori più grandi. Anche le minigonne laterali sono diverse e realizzate in fibra di carbonio mentre il cofano del vano bagagli è in alluminio. Completano le modifiche esterne di questa speciale Ferrari i cerchi a cinque razze da 20” esclusivi.

Ferrari SA Aperta 2011 asta

Sotto il cofano c’è lo stesso V12 da 6 litri della 599 GTO

L’abitacolo è stato ridisegnato con un motivo bicolore. Per proteggerlo è stata progettata una capote rimovibile per un uso occasionale che si integra perfettamente con il resto del design della Ferrari SA Aperta.

A livello di prestazioni troviamo un motore V12 da 6 litri con potenza di 670 CV preso dalla 599 GTO che produce 50 CV in più rispetto al propulsore della 599 GTB standard. Accanto troviamo un cambio manuale automatizzato F1 a sei porti sviluppato dalla stessa Ferrari. Presente anche una versione modificata dell’impianto di scarico utilizzato sulla 599XX.

Ferrari SA Aperta 2011 asta

Il risultato è una vettura open top particolarmente performante e con una personalità distinta orientata più al comfort rispetto alle versioni con tetto fisso. Questo esemplare del 2011 atteso all’asta è rivestito esternamente in Rosso Dino ed è completato da una capote in marrone scuro.

Gli interni in pelle Iroko bicolore, gli inserti del cruscotto verniciati dello stesso colore esterno, le finiture in fibra di carbonio, il contagiri giallo abbinato alle pinze freno gialle e i tappetini Testa Di Moro completano le caratteristiche della supercar. Infine, il contachilometri di questa SA Aperta mostra poco più di 560 km.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento