in

Maserati Ghibli Operanera e Operabianca: nuova edizione speciale

Le due versioni sono state realizzate in collaborazione con Hiroshi Fujiwara

Maserati Ghibli Operanera Operabianca edizione speciale

Maserati e Hiroshi Fujiwara, padrino giapponese della street culture, si incontrano per una trazione al di là dei confini geografici e disciplinari, nei territori inesplorati dell’audacia. Così nasce l’opera d’arte a quattro mani e due voci, una special edition della Maserati Ghibli nella doppia declinazione Operanera e Operabianca, presentata in esclusiva mondiale a Tokyo.

La partnership si inserisce nel programma di customizzazione Maserati Fuoriserie che nelle sue declinazioni permette ai clienti di cucirsi addosso una vettura del Tridente. Hiroshi Fujiwara è molto conosciuto nel suo settore. Già pioniere dello street fashion nella Tokio degli anni ‘80, tra i primi DJ a portare l’hip hop nel Sollevante, come produttore e musicista ha collaborato con diverse rockstar internazionali.

Maserati Ghibl iOperanera Operabianca edizione speciale
Maserati Ghibli Operanera e Operabianca interni

Maserati Ghibli: Operanera e Operabianca sono i nomi di due declinazioni in versione speciale

Come creativo, invece, è specializzato in atmosfere urban. Il suo percorso, come quello di Maserati, mostra la capacità di abbattere le barriere e di osare. Due marchi audaci si sono uniti fondendo tra loro il design italiano e la perfezione giapponese per realizzare le Maserati Ghibli Operanera e Operabianca in una edizione limitata inaspettata. Questa riconoscibilità universale accomuna lo stile della casa automobilistica modenese a quello di Fujiwara.

La vettura si basa sulla berlina sportiva Ghibli in versione GranLusso, a sua volta declinata il due estetiche esclusive per un totale di 175 esemplari distribuiti a livello globale. Entrambi sono bitono, una in nera lucida/opaca e una bianca lucida e nero opaco. La coerenza cromatica si esprime non solo nella colorazione degli esterni ma anche nei cerchi e nelle maniglie in tinta con la carrozzeria.

Maserati Ghibli Operanera Operabianca edizione speciale

Presenti diversi dettagli unici sia internamente che esternamente

Gli interni sono in pelle premium e alcantara con inserti a contrasto argento per le cuciture verticali e il Tridente sui poggiatesta. Le cinture di sicurezza sono blu mentre la calandra è il dettaglio iconico della collaborazione in quanto abbiamo una griglia specifica e un logo particolare. A completare gli esterni, le Maserati Ghibli Operanera e Ghibli Operabianca montano cerchi da 20” Urano nero opaco e un badge specifico con il logo Fragment sul montante C.

Appena sotto le tre iconica prese d’aria laterali troviamo la scritta M157110519FRG. Si tratta di una sintesi alfanumerica della collaborazione. I primi quattro caratteri sono il codice identificativo della Maserati Ghibli, i sei numeri successivi richiamano la data del primo incontro tra Hiroshi e il Centro Stile Maserati (avvenuto il 5 novembre del 2019) mentre le tre lettere finali formano l’acronimo di Fragment.

Assieme alla vettura special edition è stata presentata anche una capsule collection disponibile in quantità limitata attraverso i canali ufficiali di Maserati. Parliamo di capi iconici ideati in collaborazione con Hiroshi Fujiwara nello stesso spirito anticonformistico della berlina sportiva.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento