in

Alfa Romeo: il piano industriale sarà svelato a breve

La conferma arriva dal CEO di Alfa Romeo, Imparato

alfa-romeo-piano-industriale

Il futuro di Alfa Romeo è in fase di definizione in queste settimane. Con la nascita di Stellantis, il marchio italiano riceverà nuovi investimenti che garantiranno una notevole espansione della gamma nel corso dei prossimi anni. Le linee guida del futuro di casa Alfa Romeo saranno incluse nel nuovo piano industriale del marchio italiano che coprirà il quinquennio 2022 – 2026.

Il nuovo piano è in fase di sviluppo. FCA, con il piano del 2019, aveva cancellato quasi tutti i progetti previsti anticipato il debutto del Tonale per il 2021 (poi posticipato da Stellantis al 2022) e del B-SUV per il 2022 (probabilmente posticipato al 2023). Tutto il futuro era da scrivere. Il nuovo piano di Stellantis avrà, quindi, il compito di definire quello che sarà il futuro di Alfa Romeo nel corso dei prossimi anni.

Stando alle parole del CEO di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, rilasciate oggi alla stampa in occasione delle celebrazioni dei 111 anni di storia di Alfa Romeo, il piano industriale per il 2026 arriverà entro la fine dell’anno. Mancano, quindi, pochi mesi per scoprire quali saranno i progetti previsti per i prossimi anni per la gamma Alfa Romeo. In queste settimane verranno prese decisioni importantissime per il futuro del marchio.

Piano industriale Alfa Romeo: si partirà con il Tonale

Il quinquennio 2022-2026 prenderà il via con il debutto dell’Alfa Romeo Tonale. Imparato, infatti, ha confermato che non ci saranno ulteriori ritardi. Il C-SUV farà il suo debutto ufficiale nel corso del mese di giugno del 2022 con la partenza ufficiale delle vendite. Il modello sarà presentato nel corso del primo semestre del 2022.

Secondo alcune indiscrezioni, non confermate, il debutto del nuovo Alfa Romeo Tonale potrebbe avvenire in occasione del Salone di Ginevra in programma a febbraio 2022 dopo due anni di stop a causa della pandemia. Maggiori dettagli sulle tempistiche di presentazione e debutto e sulle caratteristiche della gamma del SUV arriveranno nelle prossime settimane.

Alfa Romeo Tonale

Le nuove Alfa Romeo firmate Stellantis

Il Tonale sarà l’ultimo modello della storia di Alfa Romeo ad utilizzare una piattaforma FCA. Il resto della gamma sarà sviluppato a partire dalla CMP, ereditata dal gruppo PSA, o dalle nuove piattaforme Small, Medium e Large (quest’ultima integrerà la Giorgio) che rappresenteranno la base di partenza della gamma futura di Stellantis.

Per il momento, le informazioni in merito a quali Alfa Romeo riceveranno l’ok per la produzione sono limitate. Molto probabilmente, il primo progetto a seguire il Tonale sarà il nuovo B-SUV, sviluppato su base CMP. Il nuovo modello, che nonostante i rumors non ha ancora un nome, dovrebbe fare il suo debutto nel corso del 2023.

Successivamente, la gamma Alfa Romeo registrerà l’arrivo di diverse novità. La dirigenza della casa italiana prenderà le ultime decisioni sui modelli da realizzare in queste settimane. In rampa di lancio potrebbero esserci delle nuove generazioni per MiTo e Giulietta ed anche una inedita GTV da realizzare in versione elettrica al 100%.

Da valutare anche modelli di segmento E, come un nuovo SUV in grado di diventare il “top di gamma” della casa italiana, oltre alle nuove generazione di Giulia e Stelvio che verranno realizzate su piattaforma Large. Maggiori dettagli sul futuro della gamma Alfa Romeo arriveranno nelle prossime settimane.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI