in

ADAC Formel 4 Powered by Abarth: Bearman vince le prime due gare

Le monoposto Tatuus con motore Abarth da 160 CV sono scese sul Red Bull Ring

La settima stagione dell’ADAC Formel 4 Powered by Abarth si è aperta con una doppietta conquistata da Oliver Bearman del team Van Amersfoort Racing, dopo aver vinto la pole position per gara 1 e il secondo tempo nelle seconde qualifiche.

Il sedicenne britannico ha dominato dal semaforo verde alla bandiera a scacchi in gara 1 e 2, approfittando di un errore di partenza del poleman Tim Tramnitz di US Racing per passare al comando dai primi metri. In una combattutissima gara 3 vinta da Luke Browning di US Racing mentre Bearman è stato costretto a ritirarsi per un contatto con il suo compagno di squadra Dufek.

ADAC Formel 4 Powered by Abarth Red Bull Ring
ADAC Formel 4 Powered by Abarth, le monoposto Tatuus hanno corso sul Red Bull Ring

ADAC Formel 4 Powered by Abarth: il giovane pilota britannico ha conquistato una doppia vittoria

In gara 1, Bearman ha tenuto alle spalle l’agguerrita coppia di Prema Powerteam formata da Sebastian Montoya e Kirill Smal. A completare la top 5, abbiamo Tim Tramnitz e Leonardo Fornaroli del team Iron Lynx, protagonisti nelle prime fasi di gara di una battaglia serrata che ha visto in bagarre anche Joshua Dufek e Luke Browning.

In gara 2, il britannico di Van Amersfoort avuto la meglio su Tim Tramnitz e sull’italiano Leonardo Fornaroli, entrambi grandi protagonisti di questo inizio di stagione della Formula 4 costituita da monoposto Tatuus con propulsore Abarth T-Jet da 160 CV strettamente derivato dal propulsore stradale. Ai piedi del podio hanno chiuso Joshua Dufek del team Van Amersfoort Racing e Luke Browning di US Racing.

ADAC Formel 4 Powered by Abarth Red Bull Ring

In gara 3 sul circuito austriaco proprio Browning è riuscito ad approfittare delle bagarre che ha messo fuori molti protagonisti tra penalità, contatti ed errori. Al via, Montoya e Bernier di R-ACE GP sono partiti in anticipo e per questo hanno ricevuto una penalità di 5 secondi. Nel corso della gara sono usciti di scena Bearman, Dufek, Smal e altri pretendenti alla vittoria mentre il britannico di US Racing ha atteso con pazienza il suo momento.

Sotto la bandiera a scacchi, Browning è riuscito a vincere davanti al cinese Han Cenyu di Van Amersfoort Racing e a Nikita Bedrin di Van Amersfoort Racing. A completare la top 5, c’è la coppia di BWR Motorsport Taylor Barnard e Valentino Catalano. Da sottolineare la rimonta di Bence Valint del team Van Amersfoort Racing, partito 22º e giunto 8° al traguardo.

ADAC Formel 4 Powered by Abarth Red Bull Ring

Tra i rookie, il russo Nikita Bedrin ha fatto 3 su 3 al Red Bull Ring, centrando anche un podio assoluto, che ha provato subito ad allungare ma alle sue spalle c’era Maya Weug di Iron Lynx che ha conquistato per tre volte il secondo posto, chiudendo anche a punti in gara 3 grazie al 9° posto assoluto.

Sul terzo gradino del podio rookie, nelle rime tre gare della stagione, salgono Marcus Amand (FRA – R-ACE GP), Michael Sauter (SUI – Sauter Engineering+Design) e Samir Ben (SUI – Jenzer Motorsport). Il prossimo appuntamento dell’ADAC Formel 4 Powered by Abarth si terrà sul circuito olandese di Zandvoort dal 9 all’11 luglio.

Ecco la classifica attuale della serie:

  1. Oliver Bearman (GBR – Van Amersfoort Racing): 50
  2. Luke Browning (GBR – US Racing): 45
  3. Sebastian Montoya (COL – Prema Powerteam): 32
  4. Tim Tramnitz (GER – US Racing): 31
  5. Kirill Smal (RUS – Prema Powerteam): 25
Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento