in

Jeep Commander: gli ultimi due prototipi avvistati in Argentina

La nuova generazione del SUV a sette posti non sarà un veicolo economico ma premium

Jeep Commander prototipi Argentina foto spia

Sappiamo che Jeep sta lavorando sulla nuova generazione del Jeep Commander che debutterà molto presto in Brasile. Nelle ultime ore, sono stati avvistati due prototipi completamente camuffati sulle strade dell’Argentina e in questo caso la casa statunitense ha utilizzato il corpo della Compass per testare il nuovo modello.

Visto vicino a Córdoba, il nuovo Commander ha mostrano parte delle sue linee, già rivelate nel video teaser pubblicato qualche giorno fa su YouTube. Il nuovo Jeep Commander arriverà nella seconda metà di quest’anno e sarà prodotto esclusivamente nello stabilimento di Goiana (Pernambuco) utilizzando la stessa piattaforma Small Wide 4×4 di Renegade e Compass e del Fiat Toro (altri tre veicoli costruiti nello stesso impianto).

Jeep Commander prototipi Argentina foto spia
Jeep Commander, i due prototipi hanno il corpo della Compass

Jeep Commander: la casa automobilistica ha spostato i test sulle strade dell’Argentina

Rispetto agli altri due modelli, il Commander avrà un corpo con dimensioni maggiori in quanto si tratta di un SUV a sette posti, quindi con tre file di sedili. Il modello avrà un passo più lungo per facilitare l’ingresso nell’abitacolo e inoltre avrà uno stile differente rispetto a quello della Compass.

Con questo veicolo, il marchio di Stellantis vuole sfruttare la popolarità del nome Commander per proporre un prodotto ancora più premium, alla pari del Grand Commander venduto in Cina – basato sulla Cherokee. Il nuovo Jeep Commander non sarà un veicolo economico in quanto si posizionerà in una fascia di prezzo superiore alla Compass. L’obiettivo della casa automobilistica americana con questo veicolo sono i consumatori di lusso.

Con il suo spazio a bordo per fino a sette persone, competerà con artisti del calibro di Land Rover Discovery Sport e Mercedes GLB. La gamma di motori dovrebbe essere costituita da un turbo benzina da 1.3 litri con potenza da 180 CV a benzina e 185 CV a etanolo e diesel Multijet III da 2 litri da 203 CV e 400 nm. Accanto ai due propulsori troveremo un cambio automatico a 9 rapporti e la trazione integrale con varie modalità di guida.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento