in ,

Ferrari 308 GTS motorizzata Tesla vs Ferrari Testarossa: drag race

Gara di accelerazione tra una Ferrari Testarossa e una 308 GTS elettrica, che vince la sfida al cronometro, ma non quella emotiva.

Ferrari Testarossa in azione contro la 308 GTS con cuore Tesla.

Ecco il video di una drag race tra una splendida Ferrari Testarossa e una 308 GTS, quest’ultima con motore elettrico di fonte Tesla. Ovviamente si tratta di un’operazione di tuning, dal mio punto di vista assolutamente eretica, che richiederebbe un’esorcista, ma i tempi moderni costringono gli appassionati più romantici come me a digerire parecchi rospi.

Può succedere, allora, che l’iconica supercar usata nei suoi film da Magnum P.I. sia costretta ad abbondonare il suo cuore V8 da 3 litri per lasciare spazio nel cofano posteriore a un powertrain elettrico Tesla, che raddoppia i cavalli sviluppati dall’unità termica, portandoli a quota 500. Cambia anche la sigla, che diventa 308 GTE, per sottolineare la natura a batteria di questo esemplare, che perde anche il sound inimitabile della vettura di partenza.

Ben diverso l’effetto prodotto sull’apparato emotivo dal meraviglioso concerto regalato dal motore a 12 cilindri della Ferrari Testarossa protagonista del confronto odierno. Purtroppo, sul quarto di miglio e in ripresa, quest’ultima deve cedere il passo ai numeri della 308 GTS elettrica, ma il cuore parla un’altra lingua: le emozioni di una Ferrari con motore a combustione interna sono di un altro pianeta.

Non è solo un fatto di musicalità meccaniche, ma anche di brividi sensoriali, che un modello EV non riesce a trasmettere con la stessa intensità, neppure vagamente. Il proprietario inglese dell’esemplare trasformato, forse, la pensa in modo diverso o magari preferisce altri aspetti funzionali più che le emozioni, a mio avviso principale ragione di acquisto di un giocattolo per adulti come una supercar.

Due modelli iconici di Ferrari

Ricordiamo che la Ferrari 308 GTS originale ha fatto sognare milioni di persone, grazie anche alle linee impeccabili disegnate da Pininfarina. Questa due posti secchi e tetto rigido asportabile è stata offerta negli anni in vari step di potenza. La cifra più alta, in termini di vigore energetico, si è registrata con la prima serie, capace di erogare 255 cavalli. Ben maggiore la forza del 12 cilindri a V di 180°, da 5 litri di cilindrata, della Ferrari Testarossa, i cui 390 cavalli inebriano con musicalità meccaniche uniche, che fanno davvero la differenza in un mezzo del genere.

Questa incredibile opera di Pininfarina incanta sin dal primo sguardo. Le sue forme profumano di magia. Tutto è perfetto, grazie alla magnifica sintesi fra eleganza e aggressività. Lo specchio di coda e la vista di 3/4 posteriore spingono a mille le pulsazioni cardiache. È un capolavoro di stile, che fa venire la pelle d’oca. Sì, la 308 GTS elettrica scappa via in accelerazione, ma davvero qualcuno (tranne il committente della trasformazione) la preferirebbe alla mitica Testarossa o anche alla 308 GTS normale?  

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento