in

‘Effetto Fiat’ nelle vendite di Peugeot e Citroen in Brasile?

In crescita in Brasile le vendite di Peugeot e Citroen, la vicinanza con Fiat dopo la nascita di Stellantis porta i primi benefici?

Peugeot e Citroen
Peugeot e Citroen

La scorsa settimana Stellantis, la holding che controlla 14 marchi automobilistici ereditati dall’unione tra FCA e PSA, ha evidenziato la crescita delle vendite di Peugeot nel 2021 in Brasile. Secondo la società, il marchio francese è cresciuto del 131,4% nel volume delle vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. “Questa crescita rafforza il piano di espansione del marchio e indica che il marchio e i rivenditori sono sulla strada giusta”, afferma il produttore in un comunicato.

Il modello Peugeot 208, ora assemblato in Argentina e lanciato lo scorso anno, è celebrato come un crescente successo di vendite grazie alla sua “proposta di valore unica nel segmento in cui opera con attributi di design e tecnologia molto differenziati e le vendite sono aumentate dal suo lancio a settembre 2020”, ha spiegato Felipe Daemon, responsabile del marchio Peugeot in Sud America.

Quello che Stellantis non spiega è che non solo la 208, ma anche i Suv 2008 e Citroën C4 Cactus hanno iniziato ad adottare la stessa strategia che fa di Fiat leader di mercato nel 2021, la vendita diretta. La casa automobilistica italiana è specializzata nella negoziazione di lotti dei suoi veicoli direttamente con le aziende e nella ricerca di modi più eterodossi per portare le sue auto sul mercato. Questa pratica secondo alcuni però comporta dei rischi nel lungo periodo soprattutto per quanto concerne la svalutazione dell’usato.

In ogni caso secondo alcuni esperti anche su Peugeot e Citroen in Brasile si iniziano a vedere i primi effetti della cura Stellantis che grazie alla fusione con marchi molto popolari come Fiat e Jeep potrebbe garantire anche ai due celebri marchi francesi una crescita delle immatricolazioni nel prossimo futuro. Vedremo dunque se gli effetti del dominio di Fiat in Brasile porteranno benefici anche agli altri brand del gruppo Stellantis come i dirigenti del gruppo automobilistico si augurano.

Ti potrebbe interessare: Stellantis vuol fare innamorare i brasiliani di Peugeot e Citroen

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI