in ,

Al REB Concours di Roma le Alfa Romeo 8C 2900 B Le Mans e 33 Stradale

Dal 21 al 23 giugno, la seconda edizione del REB Concours propone le mitiche Alfa Romeo 8C 2900 B del 1938 e 33 Stradale Prototipo del 1967

Alfa Romeo 8C 2900 B Le Mans

È in programma dal prossimo lunedì 21 giugno, fino a mercoledì 23 giugno, la seconda edizione del Roma Eternal Beauties – The REB Concours ospitata presso il più antico Golf Club d’Italia ovvero il Circolo di Golf Roma Acquasanta sulla Via Appia. Quello romano è un esclusivo concorso di eleganza riservato a 70 vetture storiche prodotte a partire dai primi anni del 1900 e fino al 1970. Per quanto riguarda Alfa Romeo, la kermesse romana sarà l’occasione per ammirare due esemplari incredibili appartenenti alla stessa collezione storica del Biscione: al Roma Eternal Beauties – The REB Concours ci saranno infatti l’Alfa Romeo 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans del 1938 e la incredibile Alfa Romeo 33 Stradale Prototipo del 1967.

Gioielli del Biscione

La splendida Alfa Romeo 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans del 1938 presente al Roma Eternal Beauties – The REB Concours è stata tra le protagoniste assolute della classicissima francese del 1938 ed è un simbolo assoluto del suo tempo grazie alle sue linee volutamente aerodinamiche, ma bellissime. La straordinaria impostazione stilistica della carrozzeria è dovuta alla Touring Superleggera di Milano, mentre sotto al lunghissimo cofano trova posto un 8 cilindri in linea da 220 cavalli di potenza capace di raggiungere i 240 km/h di velocità massima.

Alfa Romeo 8C 2900 B Le Mans

La 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans venne condotta da Clemente Biondetti alla 24 Ore di Le Mans del 1938 sfiorando anche la vittoria raggiungendo anche una media sul giro con tempi record, ma dopo un primo ingresso ai box per alcune riparazioni ritornando in gara davanti a tutti dovette fermarsi per un definitivo ritiro che la escluse dai giochi.

La vettura è entrata a far parte della collezione storica di Alfa Romeo e viene gelosamente custodita presso il Museo Storico Alfa Romeo di Arese. Irrinunciabile anche la splendida Alfa Romo 33 Stradale Prototipo dotata dell’iconica carrozzeria in alluminio opera di Franco Scaglione. La vettura, che si trova anche in questo caso presso il Museo Storico Alfa Romeo di Arese, è la capostipite di una vettura prodotta in una serie limitatissima di soli 18 esemplari con esclusivamente 12 finite nelle mani di fortunati proprietari. Il propulsore in questo caso è il V8 da 2.0 litri di cilindrata e 230 cavalli di potenza: gli altri telai finirono nelle mani di alcuni prestigiosi carrozzieri, qui abbiamo visto la particolare storia della P33 Roadster di Paolo Martin.

Alfa Romeo 33 Stradale 10

Il riconoscimento massimo del concorso è quello di “Bella Come Roma”, una condizione sicuramente non semplice tra le splendide 70 partecipanti alla kermesse romana. La selezionatissima giuria è presieduta da Gianni Letta, polito e giornalista, e assegnerà anche altri riconoscimenti sulla base delle molteplici categorie a disposizione. L’attore Michele Placido assegnerà il titolo di vettura “più cinematografica” mentre l’imprenditore della moda Tomaso Trussardi sceglierà la “più bella tra le italiane”.

Presente anche la nuova Giulia GTAm

L’occasione del Roma Eternal Beauties – The REB Concours è propizia anche per presentare sul green del Circolo la nuova e splendida Alfa Romeo Giulia GTAm presentata il mese scorso a Balocco. L’evento permetterà alla Giulia GTAm di configurare un vero e proprio debutto nell’Italia Centrale. La vettura che sarà esposta al Roma Eternal Beauties – The REB Concours sarà una Alfa Romeo Giulia GTAm nella splendida vernice Rosso Etna.

La Giulia GTAm viene prodotta in soli 500 esemplari esclusivi, già quasi tutti bloccati da alcuni fortunati possessori, e adopera la versione più esasperata del V6 da 2.9 litri Bi-Turbo già visto sulla Giulia Quadrifoglio ma qui portato a 540 cavalli di potenza per una potenza specifica di ben 187 cavalli/litro da autentica best in class. Con la Giulia GTAm, l’Alfa Romeo propone l’espressione massima delle capacità che un marchio come quello del Biscione può essere effettivamente in grado di produrre. Grazie all’apporto di molteplici materiali ad elevata leggerezza, scende anche il peso di circa 100 chilogrammi rispetto a quello fatto registrare dalla Giulia Quadrifoglio mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h si pratica in appena 3,6 secondi.

In termini di evoluzione aerodinamica notevole è stato anche il contributo della Sauber Engineering. Infine, a tutti i partecipanti e agli ospiti del Roma Eternal Beauties – The REB Concours il Motor Village di Roma, dealer di proprietà diretta del Gruppo Stellantis, metterà a disposizione un’Alfa Romeo Giulia e una Stelvio Quadrifoglio, che potranno essere provati su strada accanto a driver professionisti. Va inoltre sottolineato che le quote di iscrizione dei concorrenti del Roma Eternal Beauties – The REB Concours, insieme alle offerte libere da parte di sponsor e visitatori, saranno ancora una volta devoluti al Circolo San Pietro, l’istituzione di volontariato nata a Roma già nel 1869 che dipende dalla Santa Sede e raccoglie fondi per i bisognosi.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento