in ,

Ferrari Portofino M: Leclerc e Sainz fanno un giro a Monaco

La Portofino M accompagna i due piloti di Maranello per le strade di Monaco

Ferrari Portofino M Leclerc Sainz Monaco

Prima dell’inizio delle qualifiche, i piloti della Ferrari Charles Leclerc e Carlos Sainz si sono presi un momento di relax per fare un giro per le strade di Monaco a bordo di una Ferrari Portofino M (Modificata).

Nelle ultime ore, il canale YouTube ufficiale di Ferrari ha pubblicato un video che ci mostra proprio i due piloti mentre fanno un tour per le strade della città alla guida dell’ultima decappottabile annunciata dal cavallino rampante.

Ferrari Portofino M Leclerc Sainz Monaco
Charles Leclerc passa a prendere Carlos Sainz a bordo della Ferrari Portofino M

Ferrari Portofino M: i due piloti della scuderia si prendono un momento di relax

Al volante della Portofino M, Charles Leclerc è passato a prendere il pilota spagnolo e dopodiché gli ha fatto da guida, mostrandogli i diversi luoghi più importanti della città del Principato di Monaco e raccontandogli alcuni aneddoti sulla capitale.

I due piloti concludono il tour davanti all’hotel in cui soggiornano. Carlos Sainz ha affermato di aver apprezzato molto il tour con il suo compagno di squadra a bordo della Ferrari Portofino M e ha detto che ricambierà il favore a Madrid.

Ferrari Portofino M Leclerc Sainz Monaco

Oggi, sulla griglia di partenza, Charles Leclerc partirà in prima posizione dopo aver conquistato una pole position perfetta. Si tratta della primissima pole stagionale della scuderia del cavallino rampante.

Tuttavia, il pilota monegasco, all’uscita della chicane delle Piscine, è finito contro il rail distruggendo la sospensione anteriore destra sull’appoggio precedente. I tecnici della scuderia sono preoccupati di eventuali problemi al cambio e la sostituzione della monoposto si tradurrebbe in una spiacevole penalità.

Ferrari Portofino M Leclerc Sainz Monaco

Le principali caratteristiche della Ferrari Portofino M

Parlando un po’ della Portofino M, la scoperta è stata presentata ufficialmente a settembre dello scorso anno con diverse novità interessanti rispetto al modello standard. Quella principale è sicuramente il cambio automatico a doppia frizione a 8 rapporti di nuova concezione. Inoltre, è la prima volta che una Ferrari decappottabile utilizza una trasmissione a 8 velocità.

Secondo quanto dichiarato dalla casa automobilistica modenese, il nuovo cambio dispone di un modulo frizione più piccolo del 20% e una coppia erogata del 35% in più rispetto alla trasmissione che sostituisce. Parliamo dello stesso cambio usato sulla Roma coupé.

Il motore V8 biturbo da 3.9 litri impiegato sulla Ferrari Portofino M sviluppava 20 CV in più. Ciò significa 620 CV e 760 nm di coppia massima (gli stessi valori della Roma). Anche se si tratta di una vettura entry-level nella gamma di Maranello, la scoperta impiega soli 3,45 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e 9,8 secondi da 0 a 200 km/h mentre la velocità massima è di 320 km/h.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento