in ,

Rivalsa Rc auto da alcol: sempre valida

rivalsa rc auto

Lo ha stabilito la Cassazione, con una sentenza degli scorsi giorni

Se causi un incidente in condizioni normali, la polizza Rca ti copre: la compagnia risarcisce i danni alla vittima. Ma se provochi un sinistro sotto l’effetto di alcol, scatta la rivalsa Rc auto. L’assicurazione cioè indennizza la vittima, però poi si fa restituire tutto dal cliente trovato ubriaco al volante. Regola che vale sempre e comunque, come ha stabilito la Cassazione, con la sentenza 12900/2021 degli scorsi giorni.

Nel caso in esame, si tratta di un sinistro mortale: milioni di euro a carico del guidatore ebbro. Ecco perché c’è stata la contesa legale, fino alla Cassazione (terza sezione civile). Poco conta che il contratto Rca non riporti per filo e per segno tutte le normative del Codice della Strada. Che sono essenzialmente due. 

Primo: il neopatentato (con meno di 3 anni di patente) non può bere mai neppure un minimo di alcol prima di guidare, in base alla tolleranza zero. Per i conducenti esperti, vige il limite di mezzo grammo di alcol ogni litro di sangue. Con pene crescenti in base alla soglia di tasso alcolemico raggiunto, cioè fra 0,5 e 0,8, poi da 0,8 a 1,5, infine da 1,5 in su.

rivalsa rc auto

Eliminazione della rivalsa: con sovrappremio

Volendo, la compagnia è libera di eliminare la clausola della rivalsa Rc auto da alcol o da droga o da mancato rispetto di alcune normative: trasporto in sovrannumero, guida con patente scaduta, nessuna revisione della macchina. 

Decide l’assicurazione in base a una insindacabile politica interna, avendo anche facoltà di discriminare fra automobilisti: per esempio, eliminazione della rivalsa per un guidatore virtuoso in prima classe di merito a zero incidenti nella sua storia assicurativa; conferma della rivalsa per conducenti dalla classe di merito numero 10 in sù, le peggiori, di profili maggiormente a rischio sinistro.

E comunque, la Rca senza rivalsa è più costosa di quella base: almeno 50 euro in più l’anno.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI