in

Totem GT Electric: Silla Industries presente un caricatore speciale

Lo speciale caricatore realizzato da Silla Industries può essere gestito anche da remoto grazie all’accesso ad Internet

Totem GT Electric caricatore Prism

L’ultima volta che abbiamo parlato della speciale Totem GT Electric è stato ad ottobre 2020. Abbiamo di fronte una conversione dell’Alfa Romeo Giulia GT in un’auto completamente elettrica. La vettura è stata realizzata da Totem Automobili e totalmente vista attraverso un restomod.

Seppur l’auto prenda forte ispirazione dalla GTA, sotto il cofano è presente un motore elettrico montato in posizione posteriore-centrale che permette di sviluppare una potenza superiore ai 500 CV. Inoltre, c’è una batteria che garantisce fino a 400 km di autonomia con una singola ricarica.

Totem GT Electric caricatore Prism
Totem GT Electric, ecco il caricatore Prism realizzato da Silla Industries

Totem GT Electric: la Giulia GT ora può fare affidamento su un caricatore speciale

Nelle scorse ore, Silla Industries, un’azienda molto conosciuta nel settore dei veicoli elettrici, ha annunciato una versione speciale del suo caricatore compatto e versatile Prism dedicato appositamente alla GT Electric e con tanto di logo di Totem Automobili per differenziarlo dal resto delle altre opzioni offerte.

Nonostante i 30 kg di peso della batteria, la Totem GT Electric pesa complessivamente circa 1300 kg grazie all’ampio uso della fibra di carbonio. L’accumulatore viene raffreddato attraverso uno speciale liquido militare per mantenere una temperatura costante all’interno della pila che non supera mai i 38 °C. A detta di Totem Automobili, questa soluzione assicura una maggiore efficienza e nessuna perdita improvvisa di autonomia a seconda delle temperature.

Totem GT Electric caricatore Prism

Parlando del caricatore Prism di Silla Industries, porta con sé una serie di novità molto interessanti per questo tipo di prodotto. Oltre alla sua forma esagonale che lo contraddistingue dagli altri prodotti del genere presenti in commercio, il caricabatterie è in grado di collegarsi ad Internet. Ciò permette di controllarlo da remoto e di ricevere aggiornamenti.

Silla Industries ha già chiarito che gli update saranno rilasciati in maniera completamente gratuita, terranno conto dell’indicazione dei clienti e aggiungeranno nuove funzionalità. Se ciò non bastasse, il Prism può trasformarsi in un hotspot Wi-Fi se connesso a un cavo di rete per permettere alle persone nelle vicinanze di navigare sul Web dal proprio dispositivo mobile oppure di aggiornare via OTA le vetture vicine.

Totem GT Electric caricatore Prism

Inoltre, l’azienda ha dichiarato che Prism è compatibile con i protocolli dell’Internet of Things (IoT) e riesce quindi a interfacciarsi, ad esempio, con l’assistente vocale Amazon Alexa oppure con le batterie per l’accumulo dell’energia rinnovabile.

Infine, la versione Basic del caricatore Prism, la più economica disponibile e che non prevede la possibilità di connetterlo ad Internet, può essere aggiornata in un secondo momento acquistando a parte la cover anteriore che contiene tutte le componenti necessarie.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento