in

Ferrari 550 Maranello EVO: ecco la versione da pista della berlinetta

Il progetto digitale è stata ipotizzato in tre colorazioni diverse

Ferrari 550 Maranello EVO render

La Ferrari 550 Maranello è una sportiva prodotta dalla casa automobilistica modenese e commercializzata dal 1996 fino al 2002, quando è stata sostituita dalla 575M Maranello. Dagli esperti del settore, la vettura è considerata uno dei modelli più belli e all’avanguardia mai prodotti dal cavallino rampante.

La 550 Maranello segnò il ritorno di Ferrari nel segmento delle berlinette sportive a motore anteriore, dal quale mancava dagli anni ‘60/’70. Inoltre, quest’auto era una delle poche scelte per chi negli anni ‘90 cercava una GT performante. L’unica cosa che mancava nella sua gamma era una versione specifica focalizzata sulla pista.

Ferrari 550 Maranello EVO render
Ferrari 550 Maranello EVO in tre colorazioni

Ferrari 550 Maranello EVO: ecco come sarebbe stata la versione da pista

La prima 550 utilizzata nelle corse è stata la variante GT, seguita dalla 550 GTS che ha corso nel campionato FIA GT nel 2001. Entrambe sono delle vetture da corsa ad alte prestazioni ma non allo stesso livello di una versione stradale focalizzata sulla pista come la Ferrari 488 Pista.

Il designer Shashank Das ha però la risposta con un progetto digitale che chiama Ferrari 550 Maranello EVO. Basata sulla 550 Maranello di serie, questa variante EVO virtuale prende in prestito alcune parti dell’esclusiva Ferrari P80/C. Quest’ultima è una speciale one-off realizzata qualche anno fa per un importante cliente di Maranello ed è basata sulla 488 GT3 ma con una migliore maneggevolezza e migliori caratteristiche aerodinamiche.

Ferrari 550 Maranello EVO render

Tutte le modifiche apportate alla berlinetta sportiva in questo progetto digitale gli permettono di correre in pista. Ad esempio, abbiamo una serie di elementi del sottoscocca, un grande alettone posteriore fisso, degli pneumatici da corsa targati Toyo Tires, un impianto frenante maggiorato e tanto altro ancora.

Lungo la parte centrale della vettura possiamo vedere tre strisce da corsa che raffigurano la bandiera italiana. Il frontale è caratterizzato da estrattori dell’aria sui passaruota, da un’ampia presa d’aria sul cofano e da gruppi ottici a LED.

Passando sul retro, troviamo una luce di stop in stile Formula 1, un nuovo diffusore e due terminali di scarico di forma circolare integrati. Infine, Shashank Das ha realizzato la speciale Ferrari 550 Maranello EVO in tre colorazioni: argento, rossa e nera.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento