in

Alfa Romeo Giulia GTA in mostra nel nuovo video “Il test finale”

Le consegne delle GTA partiranno a giugno

Alfa Romeo Giulia GTA

Le Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm sono pronte. Le nuove evoluzioni super sportive della Giulia, dopo la presentazione avvenuta lo scorso anno, direttamente online dopo la cancellazione del Salone di Ginevra, stanno per essere consegnate. Alfa Romeo ha confermato che le prime consegne delle versioni definitive delle berline, disponibili in serie limitatissima, partiranno a giugno 2021.

Nel frattempo, Alfa Romeo ha rilasciato un nuovo video ufficiale dedicato alla Giulia GTA. Nel video, la berlina viene portata in pista da Antonio Giovinazzi, pilota del team Alfa Romeo Racing di Formula 1. Giovinazzi sottolinea anche quelle che sono le novità più interessanti della nuova GTA rispetto alla già eccellente Quadrifoglio.

Il video ufficiale diffuso oggi da Alfa Romeo si chiama “Il test finale” e ci mostra in azione una Giulia GTA in quella che è la sua veste definitiva, oramai pronta per le consegne ai clienti.

Ricordiamo che le nuove Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm possono contare sull’oramai ben noto motore 2.9 V6 Biturbo, la stessa unità già presente sotto al cofano della Giulia Quadrifoglio. Rispetto alla Quadrifoglio, però, le GTA possono contare su una potenza incrementata fino a 540 CV.

Le nuove berline sportive sono anche “alleggerite” rispetto alla Giulia Quadrifoglio. Grazie ad una lunga serie di ottimizzazioni, infatti, la riduzione della massa è di circa 100 chilogrammi con la GTAm che arriva ad avere un peso di appena 1520 chilogrammi. Grazie all’aumento della potenza ed alla riduzione della massa, le prestazioni della Giulia “alleggerita” migliorano con uno 0-100 km/h che viene completato in 3.6 secondi invece che in 3.9 secondi.

Le nuove Giulia GTA e GTAm sono un concentrato di sportività e rappresentano, ad oggi, il vertice della gamma Alfa Romeo. Per ora, la casa italiana prevede di realizzare queste nuove versioni super sportive della Giulia esclusivamente per l’area EMEA ed in numero limitato di unità (probabilmente già tutte vendute anche se non c’è ancora un annuncio ufficiale).

In futuro, una versione alleggerita della Giulia potrebbe arrivare anche per il Nord America o in altri mercati internazionali dove, di certo, ci saranno tanti appassionati pronti all’acquisto. Maggiori dettagli sulla vettura arriveranno nelle prossime settimane.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento