in

Regno Unito: le nuove auto con il limitatore di velocità dal 2022

Nessuna auto potrà superare i 180 km/h di velocità massima

Regno Unito limitatore velocità nuove auto

L’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea introdurrà un obbligo per gli automobilisti britannici. In particolare, a partire da maggio 2022 tutte le nuove auto dovranno disporre del limitatore di velocità.

Inoltre, questo obbligo si applicherà a tutti i veicoli circolanti su strada a partire da maggio 2024. Dunque, neanche le supercar ad alte prestazioni costruite localmente potranno superare i 180 km/h sulle strade britanniche.

Regno Unito limitatore velocità nuove auto
Regno Unito, tutti i veicoli già presenti su strada dovranno averlo da maggio 2024

Regno Unito: a partire da maggio 2022 scatterà un obbligo per gli automobilisti britannici

All’interno di una proposta presentata dal Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti (ETSC), approvata nel 2019, è stato inserito il limitatore di velocità obbligatorio. Mentre per i paesi europei non è stata ancora fissata una scadenza temporale, il Regno Unito si è imposto di utilizzare questo sistema fra esattamente un anno.

Con il nome di Intelligent Speed Assistance (ISA), si tratta di un sistema che limita la velocità della vettura utilizzando i dati raccolti dal GPS e/o le telecamere del riconoscimento della segnaletica stradale per determinare il limite di velocità vigente sulla strada su cui si sta viaggiando.

Di conseguenza, la potenza del motore viene limitata, impedendo alla vettura di superare il limite. Inoltre, l’auto non dovrà mai superare i 180 km/h. Tuttavia, sarà possibile disattivare il sistema di limitazione premendo con forza il pedale dell’acceleratore. Comunque, l’Intelligent Speed Assistance si attiverà automaticamente ogni volta che si accenderà l’auto.

Regno Unito limitatore velocità nuove auto

Il sistema sarebbe in grado di salvare fino a 25.000 vite entro 15 anni dall’introduzione

All’interno di una nota ufficiale, il Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti afferma che il sistema emette un segnale acustico per alcuni secondi e mostra un avviso visivo se il conducente continua a guidare al di sopra del limite di velocità per diversi secondi. Se il guidatore non modifica la velocità, il veicolo imposta automaticamente il limite.

L’ETSC spiega inoltre che il sistema sarà inizialmente dotato di un interruttore di accensione/spegnimento ma soltanto per ottenere consensi da parte del pubblico. Ciò significa che è probabile che in futuro possa entrare in vigore un sistema permanente e quindi rendere le regole ancora più severe.

Il Consiglio europeo poi sostiene che l’uso di questo limitatore permetterà di ridurre del 30% gli incidenti e salverà 25.000 vite entro 15 anni dall’introduzione. Come detto ad inizio articolo, il sistema Intelligent Speed Assistance dovrà essere presente su tutti i modelli omologati a partire da maggio 2022 mentre tutte le auto immatricolate prima di questa data dovranno disporre di tale tecnologia entro maggio 2024.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento