in

Alfa Romeo Giulietta dice addio anche al Regno Unito

Dopo un decennio sul mercato Alfa Romeo Giulietta dice addio anche al Regno Unito. Il ritiro ufficiale dall’importante mercato automobilistico è stato confermato

Alfa Romeo Giulietta
Alfa Romeo Giulietta

Dopo un decennio sul mercato Alfa Romeo Giulietta dice addio anche al Regno Unito. Il ritiro ufficiale dall’importante mercato automobilistico è stato confermato nelle scorse ore dai responsabili della casa automobilistica del Biscione in UK. Il suo spazio nella scaletta del marchio, tuttavia, sarà riempito dal SUV Tonale, che si collocherà sotto lo Stelvio nella gamma dello storico marchio milanese e dovrebbe essere lanciato sul mercato, se non ci saranno ulteriori ritardi, nel corso del 2022.

Alfa Romeo Giulietta dice addio anche al Regno Unito

“La tendenza è quella di avere SUV nel segmento C, quindi il SUV Tonale sostituirà la Giulietta”, ha detto ad Autocar lo scorso anno Fabio Migliavacca, capo marketing di Alfa Romeo. Alfa Romeo Giulietta è ancora in vendita nell’Europa continentale. In Germania, ad esempio, è elencato sul sito ufficiale a partire da € 19.500. Appare ancora anche in Italia, ma non sul configuratore ufficiale, dove gli interessati possono scegliere solo Giulia e Stelvio e le loro versioni top di gamma Quadrifoglio.

Presentata al Salone dell’auto di Ginevra del 2010, Alfa Romeo Giulietta è entrata in produzione nello stesso anno, sostenuta dalla piattaforma Fiat Compact condivisa con Dodge Dart e Chrysler 200. Negli anni è stata proposta con differenti motorizzazioni benzina e diesel, a seconda del mercato, collegato a un manuale a sei velocità o a una trasmissione automatica a sei velocità. La Giulietta succedette alla 147, che a sua volta sostituì la 145/146.

In futuro si parla anche del possibile arrivo di una nuova generazione che potrebbe affiancare Tonale nel segmento C del mercato e sfruttare le tecnologie del gruppo PSA e arrivare sul mercato anche in versione completamente elettrica divenendo una sorta di “gemella” di auto come Opel Astra, Peugeot 308 e DS4. Al momento però non vi sono notizie ufficiali in proposito che però potrebbero arrivare tra la fine del 2021 e gli inizi del 2022. Vedremo dunque come si evolverà la situazione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento