in

Multa nulla per autovelox coperto dagli alberi: serve la prova

Come dimostrare al Giudice di Pace di essere dalla parte della ragione?

autovelox coperto dagli alberi 1

In teoria, sembra tutto facile quando nel web gli automobilisti vengono indotti a fare ricorso al Giudice di Pace contro un autovelox illegale. Si cita il precedente o la regola, si spinge a fare opposizione, e il gioco è fatto: verbale nullo. Così anche per il caso recente: un autovelox coperto dagli alberi, con il multato che fa ricorso e si vede annullare la multa. Ma c’è un bel problema.

Infatti, come provare che l’autovelox era coperto dagli alberi? Facciamo un esempio. Passi a 80 km/h su un tratto dove il limite di velocità è di 70 km/h. Dopo meno di 90 giorni, ti arriva il verbale a casa. Tu ricordi che l’autovelox era nascosto dalle piante. Fai ricorso entro 30 giorni dalla notifica al Giudice di Pace competente per il luogo in cui c’è stata l’infrazione. Pagando 43 euro di tassa allo Stato.

Nessuno contesta la violazione: l’eccesso di velocità c’è stato e quindi la multa sulla carta è corretta. Ma il Codice della Strada impone che il cartello e l’autovelox siano perfettamente visibili: così, il guidatore viene indotto a procedere sotto il limite.

Il giorno del ricorso, il gestore della strada porta una foto dell’autovelox: senza alberi, né piante. Neppure una foglia a coprirlo. E vince il ricorso. Il guidatore paga la multa e perde i 43 euro di tassa allo Stato.

autovelox multa nulla

Una foto dell’autovelox scattata con smartphone

La soluzione? Premunirsi. Prima di fare il ricorso, tornare sul luogo dell’infrazione, cercare l’autovelox, e in tutta sicurezza scattare una foto dello strumento coperto da alberi, piante, rami, foglie e quant’altro. Con uno smartphone. Occorre dimostrare che l’Ente gestore ha violato la legge. Altrimenti, nonostante quanto dicano certi siti Internet, il consumatore è destinato alla sconfitta.

Peggio ancora se si va dal Prefetto senza prova: la multa raddoppia. Vale la pena rammentare che, spesso, gli Enti locali hanno una squadra di legali pronta a difenderli in queste “cause” sugli autovelox davanti ai Giudici di Pace e ai Prefetti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento