in ,

Multa da autovelox non in regola: la sentenza perfetta

Verbale da cancellare perché l’Ente locale non rispetta le normative

autovelox

In sé, l’autovelox è uno strumento utile, ma le contravvenzioni sono da eliminare se l’Ente locale non rispetta le normative. Il consulente tecnico investigativo Giorgio Marcon segnala la sentenza perfetta (la 119/2021) per la multa da autovelox non in regola. Vittoria dell’avvocato Fabio Capraro di fronte al Giudice di Pace di Belluno Fabrizio Schioppa.

Ma perché sentenza perfetta? Perché il magistrato onorario analizza in profondità tutti i cavilli che l’Ente locale non rispetta. D’altronde, anche l’automobilista, quando viaggia, deve osservare una multitudine sconfinata di cartelli imposti dai Comuni: si pensi ai segnali delle Zone a traffico limitato, con una mezza dozzina di pannelli integrativi che richiedono una lettura impegnativa, non certo al volo mentre si guida nel traffico.

autovelox

Autovelox irregolare: quali difetti per il Giudice di Pace

  • Assenza di omologazione dell’apparecchio da parte del m dello Sviluppo economico.
  • Nel verbale (anzi, due, visto che trattasi due contravvenzioni) non c’era la strada dove l’autovelox è installato.
  • Mancava la marcatura CE sullo strumento, o almeno la prova che ci fosse;
  • La Corte Costituzionale ricorda che tutti gli autovelox vanno tarati almeno una volta l’anno, e parla di strumenti omologati. Non basta la semplice approvazione. Il Giudice ricorda che, per la determinazione dell’osservanza dei limiti di velocità, sono considerate fonti di prova le risultanze di apparecchiature debitamente omologate.
  • Ogni volta che nel Codice è prevista la omologazione o la approvazione di dispositivi, l’interessato deve presentare domanda, in carta legale, al ministero.  Corredata da una relazione tecnica sull’oggetto della richiesta, da certificazioni di enti riconosciuti o laboratori autorizzati su prove alle quali l’elemento è stato già sottoposto. Dopodiché, il ministero verifica la rispondenza e la efficacia dell’oggetto di cui si richiede l’omologazione alle prescrizioni.

Ovviamente, resta un guaio di fondo: l’eccesso di velocità è una delle infrazioni più gravi, che causa incidenti anche gravissimi. Per combattere il fenomeno, servono Enti locali che seguano alla lettera il dettato delle normative. Così che piazzino macchinette automatiche solo per migliorare la sicurezza stradale. Mai va ingenerato il dubbio che si intenda solo fare cassa sulla pelle degli automobilisti-bancomat, anche con autovelox installati lì dove il limite di velocità è assurdamente basso in rapporto al tipo di strada.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI