in

Progetto 363: il nuovo SUV di Fiat avrà una connettività avanzata

Il sistema Connect Me permetterà di accedere da remoto a diverse funzionalità della vettura

Fiat Progetto 363 connettività avanzata

Il nuovo SUV compatto di Fiat è conosciuto internamente con il nome in codice Progetto 363. Il debutto ufficiale del modello è previsto nella seconda metà di quest’anno, portando con sé un nuovo motore turbo e un pacchetto di connettività avanzato noto come Connect Me.

Flávio Cardoso dell’area Connected Services di Stellantis Sud America ha posto una domanda che ha portato alla creazione dell’ultimo episodio Connectivity della campagna dedicata al Progetto 363: “Come si collega l’universo virtuale di un’auto con il mondo reale?“. Ricardo Cavallini, professore e consulente tecnologico, ha risposto a questo quesito dicendo: “Il potere della connessione aiuta a portare felicità nella vita delle persone e vederlo in una macchina nuova è molto bello. Porta la tecnologia in un luogo che credo sia la trasformazione“.

Fiat Progetto 363 nuovo prototipo foto spia
Fiat Progetto 363, ecco l’ultimo prototipo avvistato per le strade brasiliane

Fiat Progetto 363: il nuovo SUV arriverà con un pacchetto di connettività avanzato chiamato Connect Me

Il nuovo sistema Fiat Connect Me consentirà di effettuare operazioni da remoto utilizzando applicazioni, smartwatch e assistente virtuale. Pertanto, il proprietario potrà accendere/spegnere il veicolo, sbloccare/bloccare le porte e accedere alle informazioni sulla manutenzione della vettura, oltre a ricevere avvisi di guida, chiamate di emergenza e al Wi-Fi di bordo, tutto da remoto.

Con Connect Me, il Progetto 363 non solo aiuterà ad aumentare la sicurezza ma ridurrà il costo dell’assicurazione tramite una partnership tra la casa automobilistica torinese e una compagnia di assicurazioni. Oltre al Fiat Connect Me, il nuovo SUV compatto sarà equipaggiato con un nuovo motore turbo ma non il Firefly turbo da 1.3 litri bensì il Firefly turbo benzina da 1 litro, le cui potenza e coppia non sono state ancora rilevate.

In Europa, il piccolo motore turbo a tre cilindri a iniezione diretta eroga 120 CV e 172 nm. Con la produzione prevista nello stabilimento di Betim, il Fiat Progetto 363 è il prodotto più importante per lo storico marchio di Stellantis dal lancio della Argo ed è previsto un enorme potenziale di vendita nel mercato sudamericano.

Fiat Progetto 363 nuovo prototipo foto spia

Nuovo prototipo completamente camuffato avvistato in Brasile

Oltre a questa notizia, sono state pubblicate in rete nelle scorse ore le foto spia di un nuovo prototipo completamente camuffato avvistato in Brasile. Sappiamo che il nuovo SUV sarà presentato ufficialmente la prossima settimana in occasione della finale BBB21 mentre la produzione inizierà ad agosto, con un lancio previsto a settembre.

Gli ultimi scatti mostrano che la versione base con motore Firefly 1.3 avrà cerchi in acciaio da 16” mentre quella con propulsore Firefly turbo 1.0 disporrà di un set in lega da 17”. Nel primo caso, i cerchi sono abbinati a pneumatici 195/60 R16 mentre nel secondo a gomme 125/60 R17.

Fiat Progetto 363 nuovo prototipo foto spia

Oltre a questo, la persona che ha scattato le foto sostiene che il prototipo disponeva di fari Full LED sulla parte anteriore e di luci di posizione a LED in quella posteriore. Il veicolo in questione ha già tutte le parti di produzione come cofano motore, paraurti, fari e cofano del bagagliaio.

Sappiamo che la parte frontale del SUV compatto di Fiat sarà completamente nuova in quanto troveremo nuovi parafanghi, paraurti e cofano più corto. Nella parte posteriore, invece, le modifiche riguardano il paraurti, il cofano del bagagliaio e i fari.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento