in

Lazzarini Design presenta una Fiat 500 con motore Ferrari

Sotto il cofano posteriore è stato installato il V8 F136FB di una Ferrari 458 italia

Lazzarini Design ha annunciato nelle scorse ore un progetto piuttosto estremo che ha visto protagonista l’iconica Fiat 500. In particolare, il tuner ha sviluppato la 550 Italia, installando sotto il cofano un prestante motore V8 di Ferrari e più nello specifico l’F136FB.

Oltre al lato performance, Lazzarini Design ha lavorato sull’aspetto estetico, rendendo la 500 molto più moderna rispetto al modello standard. Questa speciale one-off sicuramente riesce ad essere più potente delle varie Abarth dotate di un piccolo quattro cilindri turbo.

Fiat 500: ecco la speciale one-off di Lazzarini Design con il motore della 458 Italia

Sotto il cofano si nasconde una versione depotenziata del V8 impiegato sulla Ferrari 458 Italia (la vettura presentata in occasione del Salone di Francoforte del 2009) che produce 20 CV in meno rispetto al motore stock usato sulla supercar del cavallino rampante.

Lazzarini Design ha installato il prestante powertrain sulla parte posteriore della 550 Italia, occupando sia i sedili posteriori che il vano bagagli. Sicuramente, chi avrà la fortuna di guidare questa particolare Fiat 500 non baderà alla capacità del bagagliaio.

Secondo quanto dichiarato dal creatore, la 550 Italia presenta una carrozzeria che è circa 350 mm più larga nella parte posteriore e circa 250 mm in quella anteriore rispetto alla vettura di serie.

Per permettere l’allineamento della trasmissione con la corretta posizione del guidatore, il tuner ha allungato il passo dell’auto di circa 350 mm rispetto ai 2300 mm originali. Dalla Ferrari 458 Italia non è stato preso soltanto il V8 F136FB ma anche altre caratteristiche quali cambio, trasmissione automatica a 7 rapporti, sospensioni e differenziale.

Oltre agli ampi passaruota, Lazzarini Design ha apportato altre modifiche estetiche alla sua 550 Italia. Sulla parte posteriore troviamo un grosso spoiler mentre sul profilo laterale delle minigonne di nuova concezione. Inoltre, è stato fatto largo uso della fibra di carbonio per rendere l’auto ancora più leggera. Purtroppo, il creatore non ha rivelato il prezzo di questo prototipo ma, essendo un esemplare unico nel suo genere, sicuramente non costa poco.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento