in

Stellantis: Maxime Picat eletto Automotive Man of the Year

Journal de l’Automobile ha assegnato il trofeo Man of the Year 2020 a Maxime Picat, CEO di Stellantis in Europa dal gennaio 2021

Maxime Picat
Maxime Picat

I nostri colleghi del Journal de l’Automobile e la giuria composta da giornalisti specializzati hanno assegnato il trofeo Man of the Year 2020 a Maxime Picat, CEO di Stellantis in Europa dal gennaio 2021 (a seguito della fusione tra PSA e FCA). Ingegnere di formazione (École des mines de Paris), il manager francese ha trascorso l’intera carriera all’interno del gruppo PSA, contribuendo con il suo know-how alla strategia industriale dei marchi Peugeot, Citroën e DS, negli stabilimenti di Mulhouse, Sochaux o anche Wuhan, in Cina.

Maxime Picat di Stellantis nominato Automotive Man of the Year

Maxime Picat ha preso le redini del marchio Peugeot dal 2012 al 2016, contribuendo in particolare al lancio della 3008, prima di essere nominato nel 2016 direttore operativo di PSA Europe. Il manager è stato premiato per il recupero del marchio Peugeot e PSA in Europa.  In modo rilassato, ha parlato alla stampa il 14 aprile.

Vero braccio destro di Carlos Tavares all’interno di PSA, oggi Stellantis, Maxime Picat gestisce la zona Europa per un gruppo che riunisce 14 marchi oltre a Peugeot, Citroen, DS, Opel, Fiat, Maserati, Jeep, Chrysler o anche Alfa Romeo. Il leader francese ha parlato alla stampa il 14 aprile 2021, riferendosi in particolare alla fusione tra PSA e FCA e alla carenza di componenti.

“Anche se Stellantis è il gruppo automobilistico numero uno in Europa, le nostre prestazioni sono comunque molto disparate. È molto forte in Francia, Italia, molto alto in Benelux, Spagna e Portogallo, ma è inferiore in Germania, Austria, paesi nordici ed Europa orientale. Queste sono aree in cui dobbiamo fare meglio, ma non a qualsiasi costo.”

” Non possiamo gestire trenta mercati diversi con finezza, motivo per cui abbiamo scelto di affidarci ad importatori in alcuni di essi. E questo approccio sta funzionando: le nostre prestazioni sono migliorate in questi mercati. Penso in particolare a Slovacchia, Repubblica Ceca, Norvegia, Svezia, Danimarca … Non siamo ancora in cima alla classifica, ma stiamo progredendo in modo sostenibile e con risorse che possiamo misurare. “

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento