in

Peugeot: ecco come il brand può diventare premium pur rimanendo accessibile

La casa del Leone continuerà con la strategia attuale per restare diversa dagli altri brand di Stellantis

Parlando in esclusiva con Autocar, Linda Jackson – nuovo CEO di Peugeot – ha rivelato come la casa automobilistica francese possa diventare un brand premium ma restare accessibile.

Jackson ha dichiarato di aver preso il comando della casa del Leone in un momento in cui è già in ottima salute, con una quota di mercato in aumento, così come l’immagine e la consapevolezza. Inoltre, il marchio di Stellantis può vantare una gamma piuttosto ampia. Tuttavia, Jackson spiega che ci sono sempre cose nuove da fare e fra queste c’è la continuazione della crescita in Europa e a livello internazionale.

Linda Jackson Peugeot
Linda Jackson, nuovo CEO di Peugeot

Peugeot: Linda Jackson ha parlato dei piani futuri del brand con Autocar

Nel 2020 siamo cresciuti in cinque delle nostre sei regioni. L’unico in cui non lo facevamo era la Cina. Ma c’è ancora una grande opportunità per noi a livello internazionale, con la gamma completa che abbiamo: SUV molto forti ma anche alcuni modelli sviluppati appositamente per i mercati internazionali come il pick-up Landtrek per il Sud America, il Medio Oriente e l’Africa“, ha spiegato il CEO di Peugeot.

Parlando del mercato cinese, Linda Jackson sostiene che l’intero team sta ricostruendo il modello di business in Cina. Ci sono alcuni modelli sviluppati appositamente per il mercato come ad esempio la 508 L e il SUV 4008.

Peugeot 3008

Alla domanda su cosa deve fare Peugeot in modo diverso dagli altri brand di Stellantis, Jackson ha risposto che non bisogna fare nulla di differente da quello che si sta facendo attualmente. L’ad spiega che c’è già una netta differenza, non solo nel posizionamento ma anche nei tipi di veicoli proposti. Ad esempio, il Peugeot 3008 e la Citroën C5 Aircross sono due veicoli basati sulla stessa piattaforma ma con un approccio totalmente diverso.

Si tratta di Peugeot che continua a fare quello che sta facendo. Il nostro posizionamento è diverso ed è una ricetta che funziona. I clienti sono diversi. È lo stesso che confrontare i clienti di Opel con quelli di Peugeot: non cercano la stessa cosa. Quando le persone acquistano una Peugeot è perché gli piace il design, che è diverso da quello adottato da Citroën o Opel“, ha commentato il CEO.

Nuovo Peugeot 5008 comfort
Peugeot 5008

Peugeot rimane un brand generalista di fascia alta

Alla domanda se dovessimo considerare Peugeot allo stesso livello di altre case automobilistiche premium come BMW e Audi, Linda Jackson ha risposto che vogliono posizionare la casa del Leone come un brand generalista di fascia alta per rimanere ancora accessibile a una grande quantità di persone.

Il nuovo logo di Peugeot si basa sulla sua eredità. Autocar ha chiesto all’amministratore delegato di Peugeot se potrebbe mai essere tentata di prendere in considerazione le auto d’epoca per realizzare progetti futuri.

Nuova Peugeot 508 PSE Italia
Peugeot 508 PSE

Il CEO ha risposto: “Sono sempre un po’ diffidente nel cercare di ricreare qualcosa che è stata un’esperienza fantastica. La nostra storia è importante e ciò che è accaduto in passato ispira il futuro, quindi sì, certo, si può trarre ispirazione dal passato. Ma tornare indietro e creare una versione retrò di qualcosa? Non sono sicura che questo dimostri la capacità di innovazione. Peugeot è molto inventiva e preferirei mostrare concetti moderni guardando al futuro“.

L’intervista si è concentrata anche sulla nuova gamma Peugeot Sport Engineered (PSE) che al momento comprende soltanto la Peugeot 508 PSE, proposta sia in versione berlina che station wagon.

Peugeot 508 PSE SW

In merito a ciò, Jackson ha spiegato che ovviamente ci sono opportunità di vendita altrimenti la casa del Leone non avrebbe creato questa linea di prodotti ma fornisce due cose fondamentali: un ponte dal programma sportivo e il fatto che Peugeot Sport funge da una sorta di laboratorio per sviluppare tecnologie future. Inoltre, Peugeot Sport Engineered dimostra che è possibile ottenere prestazioni di alto livello proteggendo allo stesso tempo l’ambiente.

Autocar ha concluso l’intervista chiedendo se in futuro arriverà mai una nuova Peugeot 108. Linda Jackson spiega che al momento sono in una fase di riflessione per capire un po’ come posizionare sul mercato delle piccole auto. Molte grandi città vietano la circolazione di veicoli con motore a combustione interna nelle zone urbane, quindi bisogna trovare una soluzione per progettare un’auto che non abbia un propulsore endotermico ma le dimensioni di una 108.

Nuova Peugeot e-208 Auto elettrica dell'anno Portogallo
Peugeot e-208
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento