in ,

Fiat Chrysler Automobiles: ecco i possibili modelli che non verranno annunciati il 1 giugno

Ecco quali potrebbero essere i modelli che Marchionne potrebbe annunciare all’investor day

FCA Investor Day

Molti si chiedono cosa Sergio Marchionne, CEO di Fiat Chrysler Automobiles, annuncerà il 1 giugno in occasione dell’Investor Day di Balocco. Quel giorno, infatti, il numero uno del gruppo automobilistico italo-americano presenterà le novità che proporranno i principali brand, fra cui Alfa Romeo, nei prossimi 5 anni.

Nelle ultime settimane si è parlato tanto delle possibili vetture che saranno svelate da Marchionne ma anche quelle che non arriveranno. Ad esempio, alcuni sostengono che il Biscione non annuncerà l’Alfa Romeo Giulia Sportwagon. Si tratta di una versione più lunga della popolare berlina sportiva di cui si è parlato parecchio negli scorsi mesi. Addirittura qualcuno ha dichiarato di aver avvistato un prototipo in strada.

Fiat Chrysler Automobiles possibili auto 1 giugno

Fiat Chrysler Automobiles: quali sono le auto che Sergio Marchionne potrebbe non annunciare il 1 giugno?

Inizialmente, Sergio Marchionne aveva detto che ci sarebbe stata la possibilità dell’arrivo di un tale modello sul mercato. Tuttavia, è stato ufficializzato che l’Alfa Romeo Giulia Sportwagon non giungerà mai. Il motivo principale sarebbe legato alla richiesta poiché soltanto gli automobilisti europei sarebbero interessati a questo tipo di veicolo. Dunque, la produzione di un modello simile non porterebbe benefici alla casa automobilistica milanese.

Al contrario, maggiori chance potrebbe avercele l’Alfa Romeo Giulia Coupé. In questi ultimi giorni sono emerse in rete diverse indiscrezioni che hanno parlato di un possibile debutto dell’auto per questo autunno.

Il 1 giugno, Sergio Marchionne potrebbe anche non annunciare una nuova Fiat Punto. Difatti, è stato detto chiaramente che la popolare city car non avrà un successore. Quindi, l’attuale generazione sarà l’ultima della storia e inoltre la produzione cesserà completamente fra pochi mesi nello stabilimento di Melfi.

Fiat Chrysler Automobiles possibili auto 1 giugno

Niente Fiat 500 XL e 500 a 5 porte

Diciamo che l’amministratore delegato di FCA ha in serbo dei piani ben diversi per lo storico marchio torinese, aumentando la sua presenza più in Sud America e diminuendola in Europa. Tuttavia, nel vecchio continente le Fiat Panda e 500 avranno comunque un futuro certo.

Un’altra vettura che non vedrà mai la luce nei prossimi 5 anni è la Fiat 500 XL, ossia una versione ancora più grande dell’attuale 500X. Il nuovo piano industriale di Fiat Chrysler Automobiles non dovrebbe riportare neanche una possibile variante a 5 porte della Fiat 500.

In diverse occasioni, infatti, è stato detto che tale vettura avrebbe sostituito la Punto nel segmento C del mercato, considerato poco redditizio per i dirigenti del gruppo italo-americano. Infine, sempre secondo le ultime indiscrezioni, il 1 giugno non dovrebbe essere annunciato nessun nuovo modello di Lancia. Difatti, l’unica vettura che continuerà ad essere prodotta sarà esclusivamente la Ypsilon.

Un commento

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento