in ,

Ferrari Scuderia Spider 16M: come va dopo 13 anni? | Video

Il motore V8 aspirato da 4.3 litri sviluppa una potenza di 510 CV

Ferrari Scuderia Spider 16M test performance

Durante il Salone di Francoforte del 2007, Michael Schumacher ha svelato ufficialmente la Ferrari 430 Scuderia come diretto successore della 360 Challenge Stradale e che a sua volta è stata sostituita dalla 458 Speciale.

Questa vettura allora si posizionava al vertice della gamma di supercar a motore centrale del cavallino rampante e si scontrava sul mercato con artisti del calibro di Porsche 911 GT3 RS e Lamborghini Gallardo Superleggera. Rispetto alla F430 standard, la versione Scuderia si differenziava per il fatto che era più leggera e potente.

Ferrari Scuderia Spider 16M test performance
Ferrari Scuderia Spider 16M interni

Ferrari Scuderia Spider 16M: scopriamo le prestazioni della supercar a motore centrale dopo 13 anni

L’anno successivo, la casa automobilistica di Maranello ha presentato la Ferrari Scuderia Spider 16M costruita per celebrare la vittoria nel campionato del mondo di Formula 1 dalla Scuderia Ferrari. Questa versione offriva più potenza rispetto alla normale F430 Spider e meno peso.

Sotto il cofano è stato installato un motore V8 aspirato da 4.3 litri capace di sviluppare una potenza di 510 CV e 470 nm di coppia massima, abbinato a un cambio automatico a 6 marce. I dati ufficiali forniti da Maranello parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,7 secondi e una velocità massima di 315 km/h.

In totale, Ferrari costruì appena 499 esemplari della 430 Scuderia e tutti furono venduti in pochissimo tempo. Dopo la galleria fotografica trovate un video pubblicato su YouTube da Hubraum TV in cui ci mostra le prestazioni e il sound della Ferrari Scuderia Spider 16M.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento