in

Nuova Opel Astra elettrica, ecco tutto quello che sappiamo adesso

Con la conferma dell’arrivo della variante elettrica della nuova Peugeot 308, dovrebbe accadere lo stesso per la futura Opel Astra

Opel Astra 2022 render

L’approdo sul mercato della sesta generazione di Opel Astra è prevista per la fine del 2021. La vettura, cugina della nuova Peugeot 308, introdurrà alcune novità di cui si conosce già qualcosa. Tuttavia le previsioni chiaramente dicono che anche in questo caso ci troveremo ad avere a che fare con una variante full electric, così come già confermato proprio per la nuova Peugeot 308 che arriverà sul mercato non prima del 2023.

Il fatto che molti produttori automobilistici abbiano presentato collaborazioni e fusioni non è rappresentativo soltanto di inconvenienti e problematiche varie. Se molte volte sono note le ovvie uniformità tra i diversi modelli dei differenti costruttori, le naturali sinergie industriali ci permettono di vedere molto più chiaramente all’interno di quelle che sono le strategie messe in pratica. Quindi, nel momento in cui Peugeot ha confermato l’arrivo di una variante completamente elettrica per la sua nuova 308 prevista proprio per il 2023, non si può fare a meno di pensare al futuro in questa direzione anche per le DS 4, Citroen C5 e appunto l’Opel Astra visto che tutte sono realizzate sfruttando la nota piattaforma EMP2 V3: come abbiamo visto qui, anche una futura generazione di Alfa Romeo Giulietta potrebbe beneficiare di questa nuova sinergia proponendo una variante full electric.

Sebbene al momento nessuno ha ufficializzato i piani futuri, pare sia altamente possibile l’arrivo della variante full electric della DS 4 mentre Citroen dovrebbe escludere questa eventualità per la sua nuova C5 mentre per la Opel Astra rimane ancora qualche dubbio visto che il suo restyling è stato anche anticipato.

Ci sarà davvero una variante elettrica?

A partire dal 2022 la nuova Opel Astra offrirà varianti benzina e ibride plug-in, così come avviene proprio per la 308 di Peugeot. Come i francesi, sembra un po’ presto per i tedeschi rinunciare del tutto al diesel e, d’altra parte, non è più da escludere una versione 100% elettrica. Tuttavia pare possibile che la nuova Astra non debutterà direttamente nella sua versione elettrica visto che il suo arrivo nelle concessionarie è previsto già per inizio 2022. L’evidenza dei fatti dice che, guardando proprio alla nuova Peugeot 308, la variante full electric della nuova Opel Astra non arriverà prima del 2023.

Ovviamente, la futura Astra non dovrebbe differire molto dalla futura 308 elettrica dal punto di vista della tecnologia a disposizione per il powertrain visto che ne condividerà le qualità. La prossima generazione di motori elettrici realizzati dalla ex PSA, arriveranno con la nuova architettura eVMP, non è comunque ancora stata finalizzata. La nuova Opel Astra elettrica dovrà quindi accontentarsi del pacco batterie da 50 kWh e del motore da 136 cavalli già noto nel gruppo. Per quanto riguarda la Astra, non è escluso che Opel intervenga un po’ in termini di prestazioni aumentandone le possibilità di erogazione della potenza. Bisognerà ancora attendere un altro po’ per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI