in

Auto elettriche e ibride plug-in a marzo 2021: parco circolante in Italia

Al di là delle immatricolazioni, quante vetture pulite viaggiano nel nostro Paese

Auto elettriche e ibride plug-in

Quota 130.000: è quella raggiunta da Auto elettriche e ibride plug-in a marzo 2021 in Italia come parco circolante complessivo. Di cui 70.000 elettriche e 60.000 plug-in. Su tutte, come appeal, brillano le magnifiche 5 elettriche vendute nel terzo mese dell’anno. Anzitutto la Tesla Model 3 con 1.363 veicoli, con le politiche di consegna della casa americana che si focalizzano sull’ultimo mese di ciascun trimestre, come sottolinea Motus-E. Segue la 500e che addirittura raddoppia rispetto a febbraio e raggiunge le 1.054 unità. Terza classificata è la Smart Fortwo con 759 veicoli, quarta la Renault Twingo con 738 e con 722 chiude la top 5 la Renault Zoe.

Auto elettriche e ibride plug-in: distribuzione territoriale

Emerge una bella differenza territoriale. A nord 20.000: metà e metà a Ovest. Al Centro 8.000. Solo 1.600 al Sud e pochissime sulle Isole. Un guaio quello del Mezzogiorno, che va aiutato a crescere sotto il profilo della mobilità. Non può essere la spaccatura della nazione.

D’altronde, i punti di ricarica rispecchiano quei numeri. Il 57% circa delle infrastrutture sono distribuite nel Nord Italia, il 23% circa nel Centro mentre solo il 20% nel Sud e nelle Isole. La Lombardia è la regione con più punti di ricarica, e da sola possiede il 17% di tutte le installazioni, con 3.555 punti contro i 3.326 registrati a dicembre.

Poi il Piemonte con l’11%, Emilia-Romagna e Lazio col 10% a testa, Veneto e Toscana con circa il 9% a testa. Le sei regioni complessivamente coprono il 65% del totale dei punti in Italia.

In termini di crescita relativa, quali le regioni che hanno incrementato di più i loro punti rispetto a dicembre? Lazio, Marche e Umbria che hanno registrato un +15% a testa.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI