in

Il 90% degli italiani ritiene l’auto un mezzo indispensabile

Gli automobilisti cinesi e quelli britannici sono i più propensi a voler guidare un’auto elettrica

Mercato auto Brasile 2020

Un interessante sondaggio condotto dall’Osservatorio Findomestic rivela che per il 90% degli automobilisti italiani l’auto è indispensabile. Nonostante ciò, il legame tra gli italiani e l’auto viene messo a dura prova dall’emergenza coronavirus e dalla sempre più crescente sensibilità verso l’ambiente.

Ad esempio, il 79% degli intervistati afferma che la vettura è il principale responsabile dell’inquinamento (69% in Europa e 72% nel mondo). Tuttavia, 6 italiani su 10 non potrebbero fare a meno di guidare un’auto, più che mai al giorno d’oggi per evitare il trasporto pubblico e quindi muoversi con maggiore sicurezza.

mercato auto
Il 79% degli intervistati afferma che la vettura è il principale responsabile dell’inquinamento

6 italiani su 10 non potrebbero fare a meno di guidare un’auto

La stessa analisi riporta che l’automobilista italiano non vive più l’auto come passione dopo un anno di pandemia ma come un importante mezzo di trasporto da utilizzare all’interno della società. Gli italiani (90%), i cinesi (93%), i sudafricani (91%) e i brasiliani (91%) hanno una vera e propria dipendenza dall’auto in quanto viene usata per effettuare tutti i vari spostamenti quotidiani.

Il 46% degli automobilisti italiani intervistati dall’Osservatorio Findomestic ha diminuito gli spostamenti nel tempo libero. Questa percentuale passa al 52% per quanto riguarda l’uso dell’auto per il weekend e le vacanze. L’88% degli italiani intervistati ha dichiarato di essere disposto ad usare meno l’auto in città e a muoversi sfruttando mezzi alternativi più ecologici come biciclette a pedalata assistita e monopattini elettrici, oltre che evitare lo stress dovuto all’intenso traffico e ai parcheggi introvabili.

Mercato auto Italia

Su una scala da 1 a 10, l’auto ha un rendimento medio di 7,3 punti nel nostro Bel Paese, subito dopo la casa (8,4) e lo smartphone (7,5). Secondo quanto affermato dall’Osservatorio Findomestic, 3 intervistati su 4 a livello globale prediligono l’acquisto di un veicolo prodotto o assemblato localmente e l’Italia è una di queste nazioni. Infatti, il 77% di coloro che prevedono di acquistare un’auto nei prossimi 12 mesi cercherà di scegliere una costruita in Italia.

Secondo l’86% degli italiani, le auto elettriche rappresentano il futuro. Oltre l’80% degli intervistati in Europa e nel mondo afferma che la trazione elettrica possa risolvere i problemi dell’inquinamento dell’aria e quelli acustici mentre per il 75% degli europei anche il riscaldamento globale.

Gli automobilisti cinesi e quelli britannici sono i più propensi a voler guidare un’auto elettrica con le percentuali rispettive del 27% e del 28%. Nella media globale, invece, gli italiani hanno una percentuale pari al 17%. Questi sono più orientati all’acquisto di un’auto ibrida (43%) assieme agli spagnoli (42%). Infine, soltanto il 9% degli italiani avrebbe intenzione di acquistare un’auto a benzina mentre il 14% una vettura diesel.

Mercato-auto-italia-1280x720

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento