in

Brasile: IHS Markit rivede le proiezioni di vendite e produzione di veicoli

La società stima un aumento delle vendite del 17% nel 2021 rispetto al 2020

mercato auto

L’aggravarsi della pandemia in Brasile e le conseguenti chiusure degli stabilimenti produttivi annunciati a marzo hanno spinto IHS Markit a rivedere al ribasso le sue proiezioni per le vendite e la produzione di veicoli nel 2021 e nel 2022. La notizia arriva da un report pubblicato da Automotive Business.

La nota società di analisi prevede ora vendite pari a circa 2,3 milioni di veicoli nel mercato brasiliano nel 2021, in aumento del 17% rispetto al 2020 ma è di circa 150.000 unità in meno a quella presentata alla fine dello scorso gennaio, quando le vendite registrate nell’ultimo trimestre del 2020 hanno portato a previsioni leggermente più ottimistiche rispetto a quelle presentate dalle associazioni di settore rappresentate da Fenabrave (Federação Nacional da Distribuição de Veículos Automotores) e ANFAVEA (Associacao Nacional dos Fabricantes de Veiculos Automotores).

mercato auto
Brasile, IHS Markit stima circa 2,3 milioni di veicoli venduti entro la fine del 2021

IHS Markit: la società di analisi ha rivisto le proiezioni di vendite e produzione in Argentina e Brasile

L’indice delle vendite calcolato da IHS Markit a febbraio prevede 2,38 milioni di veicoli nel corso del 2021. Le previsioni hanno previsto anche un calo delle vendite per il 2022 che ora sono fissate a 2,5 milioni di auto e veicoli commerciali leggeri, +8,7% in più rispetto alla previsione del 2021 ma circa 125.000 veicoli in meno rispetto alle aspettative anticipate a gennaio.

Per quanto riguarda la produzione, IHS Markit adesso prevede 2,4 milioni di veicoli prodotti e una crescita inferiore del 25% rispetto al gennaio, quando aveva previsto 2,5 milioni e un aumento del 28,9% rispetto al 2020. Per il 2022, la proiezione è passata da 2,74 milioni a 2,67 milioni.

Oltre al Brasile, IHS Markit ha ridotto le sue stime di vendita e produzione di veicoli in Argentina, anche se in misura minore. Per quest’anno sono previste 375.000 unità vendute, in crescita del 15,7% rispetto al 2020, mentre per il 2022 dovrebbero essere di 379.000 (+2,6%). I volumi e le percentuali sono cambiati di poco rispetto alle proiezioni fatte a gennaio.

Lo stesso vale per le aspettative di produzione sempre in Argentina. IHS Markit stima 374.000 veicoli prodotti quest’anno, ossia il 39,5% in più rispetto al 2020. Nel 2022, invece, sono previsti 410.000 esemplari prodotti e un aumento del 9,6%.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento