in

BP Pulse: la rete di ricarica verrà raddoppiata entro il 2030

L’azienda stima che la ricarica della sua rete aumenterà di 30 volte entro il 2030

BP Pulse rete ricarica

BP Pulse lavora in collaborazione con The EV Network (EVN), una società che si occupa di sviluppare le infrastrutture di ricarica, per aumentare la sua presenza in UK. Il primo di questi hub di ricarica destinati al Regno Unito verrà aperto entro la fine del 2021 e prevede 24 punti di ricarica individuali.

Purtroppo l’ubicazione del sito non è stata ancora rivelata. EVN si occuperà di sviluppare le strutture, alcune delle quali permetteranno ai conducenti di acquistare cibo e bevande e di usufruire di altri servizi mentre i loro veicoli elettrici si ricaricano.

auto elettrica
BP Pulse, ogni hub metterà a disposizione 24 colonnine di ricarica per veicoli elettrici

BP Pulse: il primo hub di ricarica verrà aperto entro fine anno

Matteo de Renzi, CEO di BP Pulse, ha detto: “Stiamo costruendo una rete di ricarica che darà ai consumatori la fiducia necessaria per passare ai veicoli elettrici, sapendo che possono ottenere la carica di cui hanno bisogno nei posti giusti. Stiamo facendo un altro passo avanti nel nostro impegno per rendere la ricarica ultraveloce ampiamente accessibile in tutto il Regno Unito, anche se facilmente raggiungibile dalla rete autostradale. Questi nuovi hub andranno a completare i piani esistenti di BP Pulse per espandere il numero di caricatori ultraveloci sui piazzali di BP, ed è entusiasmante lanciare questa nuova opzione aggiuntiva per i conducenti”.

BP Pulse stima che la ricarica della sua rete aumenterà di 30 volte entro il 2030. “Questo accordo rivoluzionario con BP Pulse ha dato il via al 2021 a un inizio sprint. In qualità di più grande operatore di punti di ricarica pubblici sul mercato, BP Pulse è un partner perfetto per EVN per fornire un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici richiesta a livello nazionale. Insieme alimenteremo la crescita in una parte vitale dell’economia green del Regno Unito, rendendo una rete nazionale affidabile di stazioni di ricarica per veicoli elettrici una realtà per il numero in rapida crescita di conducenti di veicoli elettrici“, ha dichiarato Reza Shaybani – co-fondatore e CEO di EVN.

All’inizio di quest’anno, BP Pulse ha investito 2 milioni di sterline per aiutare le autorità locali ad aggiornare e sostituire i caricatori per EV in tutto il Regno Unito. Inoltre, l’azienda ha già investito oltre 400.000 sterline per aggiornare gli oltre 50 caricatori esistenti che in genere venivano installati utilizzando i finanziamenti governativi di circa 10 anni fa e che ora appartengono alle autorità.

Altre 700.000 sterline saranno destinate alla sostituzione e al potenziamento di altre 300 unità in tutto il paese, come parte di un complessivo di 2 milioni di sterline accantonato dalla società. Secondo BP Pulse, gli aggiornamenti consentono all’azienda di fornire un supporto operativo più efficace e una manutenzione continua della rete.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento