in

Talenti per lavorare nell’automotive: i cinque trend del 2021 

L’emergenza sanitaria sta rivoluzionando le strategie per selezionare, attrarre e trattenere i migliori cervelli

Talenti per lavorare nell’automotive

Come si evolve il mondo del lavoro, in piena pandemia? Talenti per lavorare nell’automotive: i trend 2021 per il Talent Trends Report di Randstad Sourceright: società di Randstad (primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane).L’emergenza sanitaria sta rivoluzionando le strategie per selezionare, attrarre e trattenere i migliori cervelli. Anche nel settore auto.

Attraverso un sondaggio fra i responsabili delle strategie per l’acquisizione dei talenti di 17 Paesi, ecco i trend. Anche nei settori automotive. Così come per manifattura, finanza, tecnologia e largo consumo.

Le tendenze nel mondo del lavoro

  1. Con lo smart working imperante nelle aziende con manager illuminati, lavorare in autonomia è essenziale. Si lavora magari meglio e di più. Fanno eccezione quelle “ditte” dove dirigenti anziani come mentalità non si adeguano, divenendo un freno per tutti. Prima dell’emergenza solo il 23% dei lavoratori dei settori automotive e manifatturiero lavorava da remoto. Nel 2020 questa percentuale è più che raddoppiata, passando al 48%. L’80% dei responsabili aziendali sta valutando di rispondere a questa domanda di flessibilità introducendo una politica di lavoro da casa permanente.
  2. Talenti per lavorare nell’automotive: i nuovi impiegati e collaboratori devono essere digitali, per operare da remoto con successo.
  3. Ma è anche emersa l’importanza di costruire un’esperienza aziendale per i talenti che tenga conto di fattori che in futuro saranno sempre più importanti per attirarli e trattenerli in azienda, come l’attenzione alla salute e al benessere psicofisico dei dipendenti, la costruzione di un ambiente di lavoro inclusivo
  4. Occorre continuare a investire in tecnologie migliorative e indagare quali sono le più utili e apprezzate dai talenti, ad esempio promuovendo delle “pause caffè virtuali” e sessioni faccia a faccia per stimolare l’innovazione.
  5. Analizzare i talenti con i dati. Il digitale può anche facilitare e ottimizzare le decisioni su eventuali assunzioni o sulla gestione del personale. Raccogliere e analizzare informazioni sulla salute, sulla ritenzione dei talenti e sull’ubicazione dei lavoratori può aiutare a prendere decisioni in risposta all’emergenza sanitaria. Anche per misurare il livello di stress dei dipendenti e adottare le opportune contromisure.
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento