in

Stellantis: anche Ram ha grossi problemi

Stellantis ha detto che la produzione dei suoi pickup Ram Classic a Warren in Michigan e Saltillo in Messico sarà interessata da uno stop per un certo numero di settimane

Ram 1500 TRX
Ram 1500 TRX

Stellantis, la quarta casa automobilistica più grande del mondo, ha detto che la produzione dei suoi pickup Ram Classic a Warren in Michigan e Saltillo in Messico, sarà interessata da uno stop per “un certo numero di settimane” a causa della carenza globale di chip. La società, nata dalla fusione di quest’anno tra Fiat Chrysler Automobiles NV e PSA Group, ha affermato che completerà i veicoli quando il componente che richiede il chip sarà disponibile, secondo una dichiarazione inviata via email dalla società sabato.

“Continuiamo a lavorare a stretto contatto con i nostri fornitori per mitigare gli impatti sulla produzione causati dai vari problemi della catena di fornitura che il nostro settore deve affrontare”, ha affermato.

La carenza globale di semiconduttori si sta diffondendo alle industrie, dalle case automobilistiche ai produttori di elettronica di consumo. Anche Samsung Electronics Co., uno dei maggiori produttori mondiali di chip ed elettronica di consumo, ha avvertito questa settimana che la crisi potrebbe rappresentare un problema per la sua attività nel prossimo trimestre.

La carenza di chip delle case automobilistiche potrebbe durare fino alla fine del 2021, afferma Renesas Venerdì, Toyota Motor Corp. ha dichiarato che sospenderà le operazioni in uno stabilimento nella Repubblica Ceca per due settimane a causa della carenza di chip.

L’11 marzo, un gruppo dell’industria cinese dei semiconduttori ha dichiarato di aver accettato di lavorare con la sua controparte statunitense su questioni relative ai chip, un raro esempio di cooperazione bilaterale in un’area che è diventata un punto focale delle tensioni tra Washington e Pechino. Si spera ovviamente che Ram possa risolvere quanto prima il suo problema per non dover rallentare troppo la sua produzione causando ritardi nella consegna delle auto ai suoi clienti.

Ti potrebbe interessare: Ram lancia una nuova campagna pubblicitaria negli Stati Uniti

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento