in ,

Stop alle vendite delle endotermiche dal 2035 in Ue: pare inevitabile

Norme sulle emissioni delle auto così stringenti, da far sembrare quello lo scenario possibile

stop vendita endotermiche

Non si ferma la lotta alle vetture a benzina e a gasolio. Adesso, nell’Unione europea, lo stop alle vendite delle endotermiche dal 2035 pare inevitabile. Lo dice Pascal Canfin, presidente della commissione per l’Ambiente Ue: gli standard richiesti sulle emissioni potrebbero portare a bloccare le immatricolazioni di auto a benzina, diesel e ibride. Le norme sulle emissioni delle auto così stringenti, da far sembrare quello lo scenario possibile.

Canfin parte da una base sicura: la prossima revisione degli standard sulle emissioni. La loro presentazione è per giugno 2021. C’è un diffuso timore nei Gruppi automobilistici. Cosa dice il parlamentare francese? Il quadro normativo è sempre più severo e penalizzante: morale, non sarà necessario un esplicito alt da parte dell’Ue ai motori termici. Di fatto, la fine delle endotermiche arriverà da sé nel 2035.

Infatti, sono trei punti caldi che portano allo stop alle vendite delle endotermiche.

  1. Canfin evidenzia che nei prossimi 18 mesi una cinquantina di leggi saranno riviste a livello europeo per dare sostanza legislativa al Green Deal. Una di queste è la legge sul clima, che fisserà l’obiettivo al 2030 di ridurre le emissioni di CO2 di almeno il 55%.
  2. A giugno arriverà un altro importante pacchetto legislativo con 12 direttive legate al mercato del carbonio
  3. Si riveleranno gli obiettivi per la CO2 che riguarderanno i settori automobilistico, agricolo, energetico, abitativo.

Un mix di disposizioni legislative che comporterà una profonda trasformazione del mercato automobilistico. Lo standard sulla CO2 (la famigerata anidride carbonica) sarà così severo che, stante l’attuale tecnologia dei motori benzina e diesel, i propulsori termici non saranno più in grado di soddisfare il nuovi limiti. Dovranno scomparire, perché non più in grado di reggere.

Quindi, solo auto elettriche dal 2035. E le ibride leggere e le plug-in? Perfino queste, per via del motore termico, potrebbero avere difficoltà a rispettare le future normative.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento