in ,

Alfa Romeo: il calo di vendite in Europa non è legato solo alla Giulietta

Anche Giulia e Stelvio fanno segnare risultati molto negativi

In attesa dell’arrivo dei dati del mese di febbraio, che verranno rilasciati la prossima settimana, è tempo di dare un’occhiata ai risultati di Alfa Romeo in Europa a gennaio con un focus particolare sulle vendite dei tre modelli della gamma. A gennaio, ricordiamo, Alfa Romeo ha venduto meno di 2 mila unità in Europa facendo registrare un dimezzamento delle vendite rispetto allo scorso anno.

Il calo è sicuramente legato alla fine della produzione della Giulietta. La segmento C è uscita dalle linee produttive lo scorso mese di dicembre senza registrare il debutto di una nuova generazione. Analizzando i dati dei singoli modelli, però, si nota come il calo di Alfa Romeo non sia legato esclusivamente alla Giulietta. Anche Giulia e Stelvio, infatti, fanno segnare dati molto negativi.

Ecco i risultati:

Stelvio è il modello Alfa Romeo più venduto, la Giulia quello con il calo percentuale maggiore

Nel corso del mese di gennaio, Alfa Romeo ha venduto un totale di 1.026 unità di Alfa Romeo Stelvio in Europa. Questo risultato conferma come il SUV valga da solo più della metà delle vendite del marchio italiano in Europa. Rispetto ai dati del mese di gennaio dello scorso anno, il calo dello Stelvio sul mercato europeo è pari al -36%. 

Il secondo modello più venduto del marchio italiano è la Giulietta. Le ultime scorte della segmento C del marchio, infatti, sono ancora richieste dalla clientela. A gennaio, la Giulietta registra un totale di 518 unità vendute con un calo del -49.5% nel confronto con i dati raccolti lo scorso anno. Ancora più marcato, invece, è il calo della Giulia.

La berlina della casa italiana oramai occupa una vera e propria nicchia del mercato ed attira solo pochi appassionati. L’assenza di altre varianti di carrozzeria si fa sentire sempre di più. A gennaio, la Giulia fa segnare un totale di 288 unità vendute con un calo del -61% rispetto ai dati dello stesso periodo dello scorso anno.

alfa romeo vendite europa

Il rilancio è fissato per il 2022

I dati di gennaio confermano come il calo di Alfa Romeo non sia legato solo alla fine della produzione della Giulietta. Anche Giulia e Stelvio viaggiano su volumi di vendita limitati. Per il rilancio del marchio è necessario attendere l’arrivo di nuovi modelli. Il primo modello in rampa di lancio è l’Alfa Romeo Tonale. 

Il nuovo C-SUV sarà svelato nella seconda metà dell’anno in corso ma il suo impatto sulle vendite diventerà effettivo soltanto nel corso del 2022. Sempre il prossimo anno arriverà il secondo modello previsto dal piano industriale di Alfa Romeo, il B-SUV. Il nuovo entry level della gamma dovrebbe però arrivare sulle strade europee solo ad inizio 2023.

Bisognerà attenere il nuovo piano industriale di Stellantis per scoprire quali saranno i nuovi modelli per il futuro di Alfa Romeo. Il gruppo ha più volte confermato la volontà di investire nel marchio con nuovi modelli. Staremo a vedere quali saranno i progetti in arrivo. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento