in

Nuova Opel Astra: procede lo sviluppo

Procede lo sviluppo della nuova Opel Astra, nelle scorse ore in Germania avvistato un prototipo del futuro modello

Opel Astra
Opel Astra

L’imminente nuova Opel Astra farà eco alla direzione stilistica audace intrapresa dal SUV Mokka piuttosto che adottare un aspetto più convenzionale, come confermato dagli ultimi avvistamenti del prototipo.

Avvistato test in Germania, un prototipo della nuova Opel Astra audacemente mimetizzato fornisce indizi su cosa aspettarsi dalla reinvenzione dell’Astra. Come riportato in precedenza, la parte anteriore seguirà i nuovi Mokka e Crossland nel ricevere il nuovo design distintivo Vizor di Vauxhall e i fari sottili, mentre la parte posteriore sembra essere modellata sulla nuova Corsa.

L’avvistamento arriva pochi giorni dopo che abbiamo visto per la prima volta un prototipo non mimetizzato per la Peugeot 308, con cui Opel Astra condivide la sua piattaforma EMP2. Non è stato ancora confermato se Opel seguirà l’esempio di Peugeot nell’offrire alla berlina familiare una scelta di propulsori ibridi a benzina, diesel e plug-in, ma il fulmine sul lato di questo prototipo suggerisce che l’elettricità giocherà un ruolo nella sua propulsione.

La griglia anteriore, tuttavia, è stata lasciata scoperta per consentire il passaggio dell’aria, suggerendo che questa non è la prima indicazione di una variante Astra completamente elettrica. Sebbene sia improbabile che venga offerta una versione elettrica dell’Astra, sono previste due varianti ibride plug-in (che utilizzano lo stesso propulsore benzina-elettrico  del Grandland X ): un’auto a trazione anteriore e una quattro versione a trazione integrale. È probabile che quest’ultimo indossi un badge VXR come parte del piano di Opel per elettrificare il suo marchio sportivo.

Ti potrebbe interessare: Nuova Opel Astra: ecco quale sarà l’offerta di motori

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento