in ,

Crisi poliuretano auto dopo quella dei chip?

Dopo la carenza dei microchip, arriva la scarsità di schiume poliuretaniche

sedili auto

Allarme nel settore automotive. Da qualche mese, c’è la crisi dei chip: i microprocessori delle vetture. Infatti, i fornitori dell’Est asiatico hanno concentrato l’attenzione sui computer: chip prodotti soprattutto per quel comparto, visto che l’auto è andata in crisi col Covid. Adesso, arriva la scarsità di schiume poliuretaniche e si parla di possibile crisi poliuretano auto.

Il problema potrebbe a breve rallentare la filiera delle forniture e obbligare a nuovi tagli della produzione. Sarebbe la seconda sforbiciata, dopo oltre a quelli derivanti dalle mancate consegne dei chip.

Ma perché il poliuretano scarseggia? Negli Stati Uniti sono concentrati (nelle aree dove sorgono anche le raffinerie di petrolio) i maggiori aziende del settore poliuretano. Secondo il Detroit Business del Gruppo Crain, le bufere di neve di metà febbraio 2021 hanno bloccato gli impianti del Texas e del Mississippi che lavorano il greggio. Con ricadute su tutta la filiera delle schiume.

I prodotti utilizzati per i rivestimenti e le imbottiture inizieranno a esaurirsi in questi giorni: si registra un calo a livello di sottoprodotti della raffineria di petrolio. Tra questi, l’ossido di propilene, che è alla base della fabbricazione della gommapiuma.

Crisi chip auto, prospettive grigie

Al di là della crisi poliuretano auto, quella dei chip fin quando andrà avanti? Secondo il Gruppo Volkswagen, la carenza di componenti elettroniche si protrarrà almeno fino all’estate. Così, si punta a chiedere microprocessori e semiconduttori ad aziende europee come Bosch e Continental. Target: ridurre la dipendenza dai Paesi asiatici.

Un guaio particolarmente sentito da General Motors: ha comunicato di aver esteso fino alla metà di marzo la riduzione dei volumi produttivi in tre fabbriche nordamericane. Talvolta, le auto verranno assemblate parzialmente e parcheggiate nei piazzali in attesa di montare le componenti elettroniche.

Possibili ripercussioni sugli utenti finali, i consumatori: magari ritardi nelle consegne delle vetture in concessionaria, se richieste proprio su misura, con certi optional.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento