in

Peugeot dice addio al suo sogno americano, Stellantis punta su Alfa Romeo

Stellantis ha confermato ufficialmente che Peugeot non tornerà in USA e al suo posto il gruppo punterà sui marchi americani e Alfa Romeo

Peugeot Logo
Peugeot Logo

Dal 2017, Larry Dominique, leader di PSA, porta avanti un lavoro volto a reintrodurre Peugeot nel mercato nordamericano. Con la creazione di Stellantis, fusione di PSA e FCA, si interrompe questo ritorno del marchio di Sochaux. Infatti il gruppo preferisce concentrarsi sullo sviluppo dell’Alfa Romeo, già consolidata, e sul rafforzamento dei suoi marchi americani, tra cui principalmente Jeep e Ram.

Stellantis ha confermato ufficialmente che Peugeot non tornerà in USA e al suo posto il gruppo punterà sui marchi americani e Alfa Romeo

Il nuovo contesto di Stellantis con una forte presenza nel mercato americano ci porta a concentrarci sui marchi esistenti” ha confermato nelle scorse ore un portavoce di Stellantis. La nuova politica del gruppo ha scosso i piani iniziali di Peugeot, che miravano, con questo ritorno in Nord America, a ridurre la sua dipendenza dal mercato europeo. Quest’ultimo era stato aggravato dal forte calo del marchio sul mercato cinese e dall’acquisizione del duo Opel / Vauxhall, dipendente anche dal Vecchio Continente.

Ora, beneficiando di un panel di marchi “americani” ereditati da FCA, il nuovo gruppo può contare su di essi per riequilibrare la propria distribuzione geografica e garantire una razionalizzazione degli investimenti attraverso un’offerta più ampia. Inoltre, il rafforzamento della posizione degli stemmi ad alte prestazioni e dei prodotti perfettamente adatti a questo mercato, come Jeep e Ram, si dimostrerà finanziariamente più efficace nel breve e medio termine.

Soprattutto, oggi, Alfa Romeo ha un’offerta molto più consona ai gusti di americani e canadesi con la Giulia – considerata una berlina compatta d’oltreoceano – e ancor di più lo Stelvio. Il marchio italiano ha visto le sue vendite aumentare dell’1,6% lo scorso anno in un mercato in declino. Tuttavia, in termini di volume, questi risultati rimangono modesti.

L’arrivo di una coppia di crossover dovrebbe consentire di rafforzare l’offerta Alfa Romeo che potrà avvalersi del lavoro di Larry Dominique svolto per il ritorno di Peugeot per sviluppare gli aspetti commerciali e i servizi offerti dalla casa italiana. Idee accolte con favore dal capo, Carlos Tavares, che ha indicato che questo lavoro potrebbe essere utilizzato per tutti i marchi Stellantis in futuro, in termini di logistica, servizio post-vendita, distribuzione o anche marketing.

“Qualunque cosa decidiamo nel mondo di Stellantis, tutte queste idee miglioreranno il modo in cui andiamo sul mercato e il modo in cui gestiamo l’azienda” ha dichiarato Tavares.

La versione sportiva della Peugeot 208 arriverà nel 2023

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento