in

Nuova Alfa Romeo Giulietta: ecco quale potrebbe essere l’anno di presentazione

Ecco quando potrebbe avvenire il debutto della nuova Alfa Romeo Giulietta e il suo sbarco sul mercato

Nuova Alfa Romeo Giulietta
Nuova Alfa Romeo Giulietta

Si parla tanto di una nuova Alfa Romeo Giulietta. La berlina compatta recentemente uscita di produzione infatti sarebbe uno dei modelli maggiormente indiziati tra quelli in arrivo nei prossimi anni per arricchire la gamma della casa automobilistica del Biscione. Infatti questo è un passaggio necessario per il rilancio del marchio italiano che sembra destinato in futuro ad avere un ruolo centrale all’interno del nuovo gruppo Stellantis.

Ecco quando potrebbe avvenire il debutto della nuova Alfa Romeo Giulietta e il suo sbarco sul mercato

La nuova Alfa Romeo Giulietta è uno dei modelli di cui si sta parlando di più a proposito del rilancio di Alfa Romeo. Infatti fa discutere il fatto che la berlina compatta possa ritornare su piattaforma targata PSA condividendo tecnologie e motori con le auto di marchi quali Peugeot, Opel e DS.

In ogni caso anche i critici sono d’accordo nel ritenere che un simile modello abbia ancora oggi le carte in regola per fare bene sul mercato ed in particolar modo nel vecchio continente.

La nuova Alfa Romeo Giulietta dovrebbe venire ufficialmente confermata con il nuovo piano di rilancio di Alfa Romeo, che se non ci saranno ritardi sarà svelato entro la fine di questo anno. Se tutto va come dovrebbe andare dunque entro il 2021 sapremo esattamente anche l’anno di presentazione di questo atteso modello che come sappiamo se tornerà sul mercato lo farà anche in versione completamente elettrica.

In tanti si domandano quale potrebbe essere l’anno di presentazione di una nuova Alfa Romeo Giulietta sempre che la vettura venga confermata. Al momento i soliti bene informati dicono che la seconda metà del 2023 potrebbe essere il momento per una sua prima presentazione mentre il debutto sul mercato certamente non avverrà prima del 2024.

In ogni caso i tempi di sviluppo e lancio di questa auto dovrebbero essere notevolmente più veloci rispetto a quelli delle precedenti auto di Alfa Romeo grazie all’utilizzo delle collaudate tecnologie di PSA.

Ti potrebbe interessare: Marelli dopo il crollo del fatturato punta tutto su Alfa Romeo Tonale

 

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI