in

Opel Grandland X: il SUV ibrido con trazione integrale

La modalità e-Save permette di conservare energia e usare solo il motore termico

Opel Grandland X PHEV spot Mika

L’Opel Grandland X è la prima vettura della casa automobilistica tedesca ad utilizzare la tecnologia ibrida. Ciò significa che questo veicolo permette non solo di sfruttare il motore a benzina ma anche quello elettrico per una guida 100% elettrica fino a 59 km con una singola ricarica.

Nello specifico, il Grandland X ibrido plug-in è dotato di un propulsore endotermico con potenza di 200 CV abbinato a due motori elettrici (uno presente su ogni asse), il che lo rende un vero SUV 4×4 capace di affrontare senza difficoltà percorsi particolarmente impegnativi grazie alla trazione integrale.

Opel Grandland X allestimenti
Opel Grandland X interni

Opel Grandland X: ecco la prima vettura ibrida del marchio di Stellantis

Oltre alla tecnologia ibrida, il modello si distingue per un look muscoloso e sportivo e per i cerchi da 19”. L’abitacolo è caratterizzato da materiali di qualità, in grado di soddisfare sia il tatto che la vista. Il cruscotto tradizionale dispone di vari indicatori analogici mentre al centro della plancia trova posto il sistema di infotainment con display touch per gestire tutte le funzionalità.

Usando la modalità Hybrid, il SUV di Opel permette agli occupanti di godere del massimo comfort. Inoltre, in caso di neve è possibile sfruttare la modalità 4×4 per affrontare qualsiasi terreno in sicurezza grazie al propulsore elettrico presente sull’asse posteriore.

Essendo un modello ibrido, il Grandland X propone tre modalità di guida: full electric per viaggiare in città senza produrre emissioni, ibrida che combina i due motori elettrici e il propulsore a combustione interna e Sport che combina l’intera potenza dei tre powertrain per una reattività di alto livello.

È possibile caricare la batteria del SUV usando una presa esterna collegabile a una colonnina di ricarica pubblica, a una walbox oppure a una presa domestica standard. Impostando la posizione B sulla leva del cambio, è possibile ricaricare la batteria anche in fase di decelerazione o frenata, accumulando una maggiore quantità di energia nell’unità.

A bordo dell’Opel Grandland X non manca la modalità e-Save che permette di preservare la carica della batteria utilizzando forzatamente il solo motore endotermico e di ricaricare la batteria durante le decelerazioni senza usare una presa esterna.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento