in

FCA: vendite in calo del -1% negli USA a febbraio, cresce Jeep, ancora crisi per Fiat

Ecco i dati di vendita di FCA negli USA

fca

I dati di vendita di febbraio per gli USA vedono il gruppo FCA registrare una flessione di vendite del -1% rispetto ai dati del febbraio del 2017. Per il gruppo guidato da Sergio Marchionne, il totale di unità vendute negli Stati Uniti nel corso del secondo mese dell’anno è stato di quasi 166 mila unità, poco più di 2 mila unità in meno rispetto allo stesso mese dell’anno passato.

FCA può contare sulle ottime performance di Jeep, sempre più punto di riferimento internazionale del gruppo. Jeep, infatti, chiude il mese di febbraio con 70 mila unità vendute ed una crescita percentuale del +12% rispetto ai dati del febbraio del 2017. Da notare le 16 mila unità vendute dalla nuova Jeep Compass e le 16 mila unità vendute dalla nuova Jeep Wrangler (+17%). Cresce anche l’italiana Renegade che con 8 mila unità vendute fa registrare un buon +4%. Nel parziale annuo, Jeep cresce del 7%.

Jeep Wrangler

In calo Chrysler che con 16 mila unità vendute chiude il mese di febbraio con un -3% nonostante le 11 mila unità distribuite di Pacifica (+27%). Nel parziale annuo, Chrysler è al -11% con 26 mila unità vendute nonostante le 19 mila unità di Pacifica (24%). Flessione anche per Dodge (-8% a febbraio con 40 mila unità vendute e -19% nel parziale annuo) e per RAM (-14% a febbraio con 36 mila unità vendute e -15% nel parziale annuo). 

Per quanto riguarda i brand italiani, continua la crisi di Fiat che a febbraio fa registrare solo 1,241 unità vendute con un calo del -42% rispetto ai dati dello scorso anno. Per il marchio italiano c’è da segnalare il -63% per le vendite della Fiat 500, ferme a 416 unità a febbraio. Nel parziale annuo, Fiat fa registrare 2.470 unità vendute con un calo del -43%.

Chiudiamo con Alfa Romeo che vende 1568 unità a febbraio. Per tutti i dettagli sulle vendite oltreoceano di Alfa Romeo vi rimandiamo al nostro articolo di approfondimento: Alfa Romeo: quasi 1.700 unità vendute a febbraio in Nord America