in

Il prossimo top di gamma Citroën sarà … “made in China”

l top di gamma della casa automobilistica francese Citroen diventerà “made in China”

Citroen
Citroen

Il top di gamma della casa automobilistica francese Citroen diventerà “made in China”. La prossima grande Citroën, disponibile alla fine del 2021, sarà prodotta a Chengdu, nella Cina centrale, secondo le indiscrezioni provenienti dalla stampa francese. Si tratterà di un modello pensato  anche per il mercato europeo. Le decine di migliaia di unità pianificate ogni anno non sono sufficienti per considerare la produzione in due stabilimenti su due continenti.

Tuttavia, secondo le previsioni del marchio di chevron, gran parte dei punti vendita per questa vettura sarà… in Cina. L’Europa riceverebbe solo 15-20.000 unità all’anno (secondo le nostre fonti) di questa lontana e lussuosa sostituzione della Citroen C5 (interrotta nel 2017 in Francia). Citroën sta solo copiando la ricetta di DS, inclusa l’ultima ammiraglia DS9(disponibile il prossimo giugno-luglio per un prezzo compreso tra 47.700 e 80.000 euro) che sarà assemblata esclusivamente in Cina, a Shenzhen.

DS Automobiles sperava, quando il progetto fu finalizzato due anni fa, di produrre 30.000 unità all’anno entro il 2022, un terzo delle quali sarebbe stato destinato all’Europa. Anche questa decisione viene presa da Stellantis con l’obiettivo di risparmiare sui costi. Carlos Tavares infatti ha intenzione di realizzare risparmi ancora più importanti di quelli stimati in fase di realizzazione della fusione tra FCA e PSA che poi ha portato alla nascita di Stellantis. Probabile dunque che scelte di questo tipo riguarderanno in futuro anche i marchi italiani del nuovo gruppo come del resto avverrà nel 2022 con il primo modello di Alfa Romeo prodotto all’estero, in Polonia.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: aumentano gli stipendi dei dipendenti degli stabilimenti in Polonia

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento