in

Stellantis potrebbe riprendere la produzione a Figueruelas questo mercoledì

Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas potrebbe riprendere la produzione di veicoli questo mercoledì

Figueruelas
Figueruelas

Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas potrebbe riprendere la produzione di veicoli questo mercoledì, dato che per il momento la produzione è rimasta paralizzata da domenica sera, a causa di problemi di approvvigionamento. In particolare, mancano i semiconduttori, che sono totalmente esauriti nel mercato internazionale.

Si tratta quindi di un problema globale che interessa tutte le case automobilistiche. A Saragozza Stellantis è stata costretta ad adeguare il processo produttivo e nelle prossime ore si deciderà se sarà possibile riattivare la produzione, che normalmente ammonta a 2.000 veicoli al giorno.

I semiconduttori sono necessari per completare i componenti elettronici del veicolo, come sistemi frenanti, ausili alla guida o specchietti retrovisori con telecamere. La carenza di questi chip nel mercato internazionale farà sì che questo trimestre la produzione di veicoli calerà di circa un milione, 200.000 dei quali in Europa. Tuttavia, le aziende potranno recuperare la produzione alla fine dell’anno.

E il problema è temporaneo. La loro scarsità è dovuta al fatto che le aziende asiatiche hanno smesso di produrli a causa del calo della domanda da parte del settore automobilistico, che ha recuperato prima del previsto.

Il manager di Stellantis, David Romeral, ritiene che ancora una volta questa situazione evidenzi la necessità di dipendere meno dai mercati esterni e si impegna a produrre questi componenti essenziali per i veicoli di nuova generazione in Europa. Ritiene che i fondi europei siano un’opportunità in questo senso.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: “I francesi si sono presi pure la Fiat” anche la Meloni lo conferma

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI