in

Taglio punti-patente: comunicazione del guidatore in via telematica a Verona

Stop a moduli cartacei e mesi di attesa per l’aggiornamento dei punti della patente di chi commette un’infrazione

patente telematica

Taglio punti-patente: comunicazione del guidatore in via telematica a Verona. Stop a moduli cartacei e mesi di attesa per l’aggiornamento dei punti della patente di chi commette un’infrazione. Lo dice l’Asaps (Amici Polstrada). Infatti, da lunedì 22 febbraio, coloro che riceveranno un verbale con decurtazione punti, non dovranno più prendere carta e penna e compilare a mano il modulo per segnalare chi era alla guida. Basterà collegarsi al sito patenteapunti.comune.verona.it e compilare i campi richiesti. Realizzato dal Comune che è il primo in Italia a farlo, il portale permetterà di fare tutto online fornendo così un servizio alle persone nell’adempimento dell’obbligo.

Taglio punti-patente telematico: multa di 300 euro

Ricordiamo che se una multa con taglio di punti arriva a casa del proprietario (spesso per l’eccesso di velocità beccato con autovelox), questi deve comunicare il nome del guidatore. Se no, multa di 300 euro con spese di spedizione.

Grazie al web, a Verona tutto sarà più facile. Meno probabilità di fare errori e di prendere la multa di 300 euro.

Una volta arrivato il modulo elettronico, il sistema Giano verificherà l’esattezza dei dati inseriti nell’autodichiarazione. La Polizia spedirà tutto elettronicamente alla Motorizzazione.

Stop ai furbetti della patente?

Fra gli altri obiettivi, c’è quello di stoppare i furbetti della patente. Rilasciano informazioni mendaci con dati di patenti scadute, smarrite o di persone che non possono più guidare. Tra le infrazioni più ricorrenti con decurtazioni punti il superamento del limite di velocità e l’utilizzo del cellulare alla guida.

Un sistema informatico all’avanguardia, primo in Italia, che permetterà non solo di agevolare i cittadini e velocizzare il lavoro degli uffici, ma anche di scovare immediatamente chi rilascia false autocertificazioni.

Questa piattaforma veronese sarà un apripista per tutta Italia. Ovviamente la procedura online potrà essere fatta solo con identità Spid o con i dati scritti sul verbale, per garantirne la sicurezza, ricorda il comandante della Polizia locale Luigi Altamura, super esperto di Codice della Strada.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento