in

Jeep Gladiator arriva in Germania

In Germania, Jeep Gladiator è disponibile nei livelli di allestimento Sport e Overland, 80th Anniversary e in edizione di lancio limitata

Con l’arrivo del nuovo Jeep Gladiator, in Germania è finalmente è possibile ordinare presso i concessionari Jeep il primo pick-up del marchio in quasi tre decenni. Il Gladiator è basato sull’iconica Jeep Wrangler e ha la sua famosa capacità fuoristrada. Ricco di tecnologie avanzate, inconfondibile design Jeep e libertà all’aria aperta, il Gladiator combina versatilità e funzionalità con un’area di carico lunga 153 centimetri. Inoltre, con una vasta gamma di autentici accessori Jeep di Mopar, Jeep Gladiator non è solo un valido portapacchi, ma allo stesso tempo un veicolo lifestyle ampiamente personalizzabile per l’uso quotidiano e il tempo libero.

In Germania, Jeep Gladiator è disponibile nei livelli di allestimento Sport e Overland, 80th Anniversary e in edizione di lancio limitata durante la fase di lancio sul mercato. Il motore è sempre il collaudato motore turbodiesel 3.0 V6 MultiJet con una potenza di 194 kW (264 CV) 1 e una coppia di 600 Newton metri.

La tavolozza dei colori comprende nero, rosso petardo, argento billet metallizzato, bianco brillante, granito cristallo metallizzato, blu idro, grigio pungiglione, Snazzberry e verde Sarge, a seconda della versione di equipaggiamento in combinazione con una capote e, su richiesta, un hard top nero aggiuntivo o con hard top verniciato in tinta con la carrozzeria con soft top aggiuntivo su richiesta. L’attrezzatura sportiva è su ruote da 17 pollici, mentre Overland, 80th Anniversary e Launch Edition hanno ruote da 18 pollici.

La nuova Jeep Gladiator è immediatamente riconoscibile come una Jeep tradizionale grazie al suo design unico e robusto. Il team di progettazione Jeep ha mantenuto la leggendaria griglia a sette slot dell’Attaccabrighe con sette prese d’aria, ma ha ampliato le aperture per un maggiore flusso d’aria. La griglia del radiatore leggermente trapezoidale è inclinata leggermente all’indietro nella parte superiore per migliorare l’aerodinamica.

Nello sviluppo della robusta area di carico, l’attenzione si è concentrata su funzionalità e flessibilità. L’area di carico è illuminata, una fonte di alimentazione esterna protetta dalle intemperie (230 volt) e robusti occhielli di ancoraggio integrati garantiscono durata e flessibilità. La gestione del carico disponibile “Trail Rail” offre ulteriori opzioni di stivaggio.

La Jeep Gladiator offre una varietà di configurazioni per avventure all’aria aperta grazie al suo parabrezza pieghevole e alle opzioni di un hard top in tre parti e soft top. Il Cargo Management Group con un vano portaoggetti chiudibile a chiave sotto i sedili rende possibile questa organizzazione del carico anche nella cabina passeggeri: un rivestimento protettivo antiscivolo e varie coperture sono disponibili per il vano di carico.

Gli interni di Jeep Gladiator combinano stile, comfort e versatilità autentici con numerosi vani portaoggetti con serratura sotto i sedili posteriori. Sul sistema di infotainment Uconnect ™ di quarta generazione opzionale con touchscreen da sette o 8,4 pollici e quadro strumenti con display TFT da sette pollici, il conducente può configurare le informazioni visualizzate in più di 100 modi.

La Jeep Gladiator colpisce per la funzionalità a tutto tondo e l’equipaggiamento intuitivo. Una telecamera frontale al centro della mascherina frontale fa parte della dotazione standard della Launch Edition (su richiesta per i livelli di equipaggiamento Sport, Overland e 80th Anniversary), utile sia per gli ostacoli fuoristrada che per i parcheggi in città . La funzione autopulente della telecamera mantiene la visuale chiara anche in condizioni fuoristrada estreme.

Ti potrebbe interessare: Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer 2022: alcune concessionarie hanno aperto le prenotazioni

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento