in

Il futuro SUV compatto di Jeep in India sarà gemella del futuro SUV di Citroen?

Il futuro SUV compatto che Jeep ha intenzione di lanciare in India potrebbe avere la stessa piattaforma di Citroen C21

Jeep B-Suv
Jeep B-Suv

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) e PSA Group si sono ufficialmente fuse il mese scorso per creare Stellantis, il quarto gruppo automobilistico più grande al mondo con 14 marchi automobilistici sotto il suo ombrello. Due di questi marchi, Jeep e Citroen sono in India e sebbene la loro presenza sia limitata, questa mega fusione offre possibilità allettanti. È improbabile che Stellantis riporti presto il marchio Fiat (interrotto da FCA India nel 2019). Sembra molto più facile che il nuovo gruppo si concentrerà invece sulle sinergie tra Citroen e Jeep. Per Jeep, Stellantis rappresenta una nuova opportunità per sviluppare il tanto atteso SUV compatto per l’India che FCA sta valutando da diversi anni.

Come vi abbiamo riportato altrove, Citroen in India sta lavorando al lancio di un SUV compatto (nome in codice: C21) previsto per l’inizio del 2022. Il C21 è costruito sulla Common Modular Platform (CMP) di PSA, che condivide i componenti di un ampia gamma di modelli per portare economie di scala.

La piattaforma del C21 potrebbe essere esattamente ciò di cui Jeep ha bisogno, poiché è progettata per il mercato indiano e viene fornita con motori di provenienza locale. Ciò consentirebbe a Jeep notevoli risparmi sui costi nello sviluppo del proprio SUV compatto, poiché l’investimento necessario sarebbe essenzialmente solo per la carrozzeria.

Il presidente e amministratore delegato di FCA India, Partha Datta, ha confermato che il SUV compatto Jeep è tornato sul tavolo. “Mi voglio sbilanciare e dico che sono concentrato per portare una Jeep sotto i quattro metri sul mercato indiano. Questo modello è in fase di sviluppo attivo e fa parte della roadmap per l’assalto al mercato che abbiamo progettato. L’architettura del prodotto e il contenuto delle funzionalità sono in fase di messa a punto a causa dei recenti sviluppi “, ha affermato, suggerendo fortemente che il SUV compatto Jeep utilizzerà l’architettura CMP.

Le maggiori economie di scala ottenute insieme a Citroen ridurranno notevolmente i costi. È un classico vantaggio per entrambi i marchi e il motivo fondamentale per cui avvengono fusioni come quella che ha prodotto la nascita di Stellantis. Tuttavia, per il marchio Jeep potrebbe esserci un prezzo da pagare. Ci riferiamo al dover dire addio alla capacità 4×4 che la CMP non supporta.

Ti potrebbe interessare: Citroen C5 Aircross è arrivata nelle concessionarie in India

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento