in ,

Ecco le prestazioni di una Opel Speedster Turbo modificata da 520 CV | Video

Un esemplare potenziato affronta alcune vetture di alto livello come una Porsche Macan Turbo da 500 CV

Opel Speedster Turbo 520 CV drag race

Dal 2001 al 2006, Opel si è affidata a Lotus per produrre la Opel Speedster che arrivò sul mercato come una vettura targa sportiva. Conosciuta anche come Vauxhall VX220 sul mercato britannico, la Speedster vantava diverse caratteristiche in comune con la Lotus Elise ed era conosciuta principalmente per le sue ottime prestazioni e per un’impostazione di guida orientata alla sportività.

La Speedster proponeva alcune caratteristiche davvero interessanti come il motore montato in posizione centrale, la trazione posteriore e il basso peso. L’idea di portare sul mercato una vettura del genere derivava dal fatto che General Motors notò che nel listino del suo brand mancava una sportiva ad alte prestazioni.

Opel Speedster Turbo 520 CV drag race
Opel Speedster Turbo vs Seat Leon 1.8 20VT

Opel Speedster Turbo: un esemplare da 520 CV sfida altre auto modificate in alcune drag race

Il progetto fu affidato a Doris Benhardt e al suo team e fu avviato a metà del 1998. Per realizzare il primo prototipo della nuova sportiva di Opel, si scelse di affidarsi all’esperienza di Lotus nel settore delle sportive. Sfruttando il pianale della Elise, fu realizzato un primo prototipo svelato in occasione del Salone di Ginevra del 1999 e che prefigurava in maniera quasi definitiva il modello finale.

La reazione da parte del pubblico fu talmente convincente che i dirigenti di Opel e Lotus avviarono la produzione della vettura in serie, dopo aver applicato alcune modifiche ed aggiornamenti. La produzione del modello finale fu avviata all’inizio del 2001.

Opel Speedster Turbo 520 CV drag race
Opel Speedster Turbo vs Porsche Macan Turbo

La casa automobilistica tedesca decise di presentare nel 2003 una versione turbo della Opel Speedster con un motore da 2 litri in grado di sviluppare una potenza di 200 CV. Il propulsore disponeva di una distribuzione con due alberi a camme in testa e quattro valvole per cilindro. Grazie anche al suo peso di soli 930 kg, la Opel Speedster Turbo impiegava 4,9 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e raggiungeva una velocità massima di 243 km/h.

Dopo la galleria fotografica trovate un video pubblicato su YouTube da Gumbal che ci mostra una Opel Speedster Turbo da 520 CV con sistema anti-lag che sfida una serie di altre auto modificate fra cui un’Audi TT RS modificata da BR-Performance capace di erogare 660 CV, una BMW 535D M Performance, un’Audi RS3 Sportback da 550 CV, un Seat Leon 1.8 20VT e una Porsche Macan Turbo da 500 CV con scarico Decat.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento